skin adv

Zonapontina, un puntone con l'Eagles. Di Cesare: "Orgoglioso dei miei"

 10/04/2018 Letto 133 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ZONAPONTINA





Fermare una squadra del calibro dell’Eagles Aprilia non era facile, anzi quasi impossibile, ma la Zonapontina compie una mezza impresa e rallenta la corsa della capolista con un 2-2 soffertissimo. Una prestazione di cuore e grinta contro la squadra più forte del campionato, ancora imbattuta del girone.

PRIMO TEMPO - Nonostante gli infortuni di Morano e Rosati e l’ultimo forfait di Quaresima, i rossoblu rispondono presente già in avvio di partita. Gli apriliani tentano di impensierire Ziroli con alcune conclusioni dalla distanza mentre regalano una palla d’oro che Areni sciupa colpendo in pieno Masullo. La risposta della squadra di Iannaccone è in una percussione centrale di Pignatiello che Ziroli respinge miracolosamente. Il canovaccio porta l’Eagles, costantemente, nella metà campo rossoblu ma Ziroli è sempre molto attento senza rischiare troppo. La Zonapontina sa soffrire ed anche reagire così, all’undicesimo, su bella imbucata di Secci, Areni difende palla e trova l’angolo giusto per portare in vantaggio i padroni di casa. L’ottimo momento esalta la Zonapontina ma Secci sbaglia, appostato sul secondo palo, un gol praticamente fatto dopo aver dato il via ad un pericoloso contropiede. Il caldo condiziona il ritmo di gioco ma la partita resta emozionante con la capolista che attacca ma sbatte contro una retroguardia organizzata e uno Ziroli impenetrabile. Ci sono due occasioni anche per i rossoblu ma sia Cacciotti che Bacoli mancano, di poco, lo specchio della porta.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il discorso non cambia, la Zonapontina perde Pigini per un problema fisico ed in pochissimo va sotto. Prima una ripartenza perfetta che porta al gol del solito Vecinu e poi un tiro cross che, con una deviazione, beffa Ziroli sul secondo palo. La squadra di Di Cesare non si demoralizza rischia di trovare un eurogol con Areni che manda alto sopra la traversa una conclusione dalla sua metà campo e si rende pericolosa ancora con Cacciotti. Il pallino del gioco resta in mano all’Eagles che cerca di fare gioco e chiudere la partita. Nel finale poi succede di tutto: prima l’espulsione di Secci, poi quella di Ziroli che causa un calcio di rigore che poi Feodorov calcia fuori. Nel recupero, ed ancora in inferiorità, arriva il sesto fallo degli ospiti con Cacciotti che trova l’angolo giusto andando a regalare ai suoi un punto davvero d’oro.

DI CESARE - “Orgoglioso di questi ragazzi – ha detto il mister Davide Di Cesare – è stata una vera battaglia contro un’avversaria superiore a noi ma abbiamo dato tutto e giocato con cuore, era questo il nostro primo obiettivo. Anche in momenti difficili non abbiamo perso la testa nonostante potessimo evitare entrambe le espulsioni. Difendere l’inferiorità con una squadra del genere non è stato facile”.




ZONAPONTINA – EAGLES APRILIA 2-2 (1-0 p.t.)


ZONAPONTINA: Ziroli, Secci,  Simeone, S.Pigini, Vergara, Torelli, Abbenda, Areni, Cherubini, Bacoli, Cacciotti, Natella. All. Di Cesare


EAGLES APRILIA: Masullo, Vecinu, Morgani, Frioli, Abate, Fulco, Riolfo, Pignatiello, Feodorov, Sacchetti, Passamonti. All. Iannaccone


ARBITRO: Andrea Gianmarco Loffrè di Latina


RETI: 11’pt Areni, 3’st Vecinu, 6’st Abate, 32’st Cacciotti (TL)



Ufficio Stampa Zonapontina