skin adv

Lazio, per la salvezza serve un'impresa titanica. Ma non c'è nulla da perdere

 14/04/2018 Letto 191 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    S.S. LAZIO





L'impresa è di quelle titaniche: battere sia Kaos che Pesaro e sperare, nel contempo, di agganciare una fra Cisternino ed IC Futsal, evitando la tortura del playout conquistando così la salvezza diretta. Mancano due giornate alla fine della stagione regolare e la corsa retrocessione volge al suo epilogo. Per la Lazio tutto passa dagli ultimi 80' della stagione regolare, poi si tireranno le somme e si vedrà.


LA SITUAZIONE - A due giornate dalla fine, col Pescara estromesso dal campionato e quindi retrocesso, la Lazio ha 16 punti, cinque di ritardo da Cisternino e IC Futsal. I biancocelesti affronteranno Kaos e Pesaro; i pugliesi Rieti e Milano; la squadra di Pedrini Latina e Kaos. Fra tutte e tre è la compagine capitolina ad avere il calendario peggiore, ed è l'unica che deve per forza vincere entrambe le partite se vuole ancora sognare la salvezza diretta. Non basterà fare sei punti - prerogativa unica e imprescindibile - ma sperare che le altre due rivali non ne facciano più di uno in due sfide. In caso di arrivo tutti a quota 22, infatti, per la classifica avulsa sarebbe l'IC Futsal a disputare il playout col Milano. La Lazio ha infatti gli scontri diretti favorevoli contro entrambe le dirette rivali. Al termine della gara col Kaos avremo già un quadro più chiaro della situazione. La sfida, essendo la penultima di campionato, si giocherà sabato alle ore 18 al PalaGEMS, in contemporanea su tutti i campi. Lazio-Kaos sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della società biancoceleste.


Ufficio stampa Lazio