skin adv

Statte più vicino ai playoff: Maione-Mansueto, 2-1 al Breganze nel Saturday Night

 15/04/2018 Letto 153 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL STATTE





Non sarà come la vittoria dei Mondiali, ma vincere in certe condizioni è da gruppo eroico fatto di ragazze altrettanto eroiche. L'Italcave Real Statte contro tutto e contro tutti conquista una vittoria pesantissima in chiave playoff scudetto che stavolta sono davvero a pochissimi punti. Una vittoria conquistata anche con l'inferiorità numerica dovuta all'espulsione di Pereira, fallo da rigore ma espulsa direttamente per le vibranti proteste. Ed è così che si è materializzato il 2-1 per le ioniche, che hanno avuto tantissime occasione per rendere meno palpitante l'incredibile finale di gara.

BLITZ VENETO - Le ioniche partono senza Pegue, per un problema fisico, ma con Margarito, Mansueto, Maione, Ion, Pereira. Rispondono le padrone di casa con Castagnaro, Laurenti, Cinta Pereira, Buzignani, Troiano. Inizia meglio l'Italcave che al terzo, su azione manovrata, passa in vantaggio. Ed è Maione a realizzare il tap in vincente. Poi Mansueto, Oliveira e Duco provano a scardinare, senza fortuna, una retroguardia vicentina che tiene bene. Ma è la ripresa a riservare emozioni in crescendo. Maione, in contropiede, mette di poco a lato. E' il preludio per il raddoppio che giunge al settimo in contropiede: perfetto recupero di Pereira, che espulsione a parte sarà determinante con interventi precisi e risolutori, collaborazione di Ion e Mansueto che trova il gol del raddoppio. Ma il Breganze non si arrende e un minuto dopo trova il jolly con Cintia Pereira, tiro a giro di destro che si spegne nel sette alle spalle di Margarito. Il Breganze alza Castagnaro come portiere di movimento. Ma è sempre l'Italcave a creare pericoli: Mansueto serve in verticale Ion che trova l'estremo di casa brava a chiudere in diagonale. Altrettanto superlativa è Margarito: tiro diretto in porta di Buzignani ma l'estremo stattese risponde da far suo. Poi la partita si incattivisce: Mansueto viene colpita alla nuca, gli arbitri non fischiano, e il Breganze trova una traversa molto contestata dalle ioniche. Maione, in contropiede, a 5 minuti dalla fine mette di poco fuori ma si fa male. Allora prova Duco a chiuderla, colpo di testa su rilancio di Margarito e palla sulla traversa. Qui inizia la fase clou del match. A un minuto e 10 secondi dalla fine rigore fischiato per intervento falloso di Pereira, proteste e cartellino rosso. Sul dischetto si presenta Pinto Dias che sette anni dopo il quarto di finale scudetto con la maglia del Preci sbaglia nuovamente il rigore. L'Italcave è costretta a giocare 70 lunghissimi secondi in 4, colpisce un'altra traversa con Duco e mantiene il prezioso vantaggio che regala 3 punti importantissimi per la propria classifica.

MARZELLA - A fine gara il commento di Tony Marzella è di quelli sorridenti, perché è consapevole che l'obiettivo è davvero vicino. "Prima di tutto  grazie e complimenti a tutte le ragazze, hanno lottato su ogni pallone e giocato davvero da grande squadra. Era una finale, interpretata da parte nostra nella maniera giusta sotto il profilo tecnico, tattico e umano. Questo è un campo difficile, con una squadra che ha raccolto risultati importanti nel girone di ritorno. Da parte nostra, dopo un bellissimo girone d'andata, avevamo bisogno di una prova di maturità che è arrivata nel momento più importante della regular season. Ora godiamoci questo successo, sapendo che mancano 3 gare alla fine e dipende tutto da noi. L'importante sarà lottare col cuore da qui sino al termine dell'annata. Infine i playoff: siamo vicini e vogliamo conquistarli perché meritiamo di raggiungere questo traguardo. I sacrifici fatti da squadra e staff devono essere ripagati da questo obiettivo che, assieme alla qualificazione alla coppa Italia, ci rende felici per il percorso intrapreso in questa stagione".


FUTSAL BREGANZE-ITALCAVE REAL STATTE 1-2 (0-1 p.t.)

FUTSAL BREGANZE: Castagnaro, Laurenti, Pereira, Buzignani, Troiano, Cerato, Rovito, Perez, Pinto Dias, Dal Pozzolo, Dalla Villa, Fincato. All. Zanetti

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Ion, Maione, Pereira, Mansueto, Russo, Duco, Marangione, Violi, Pegue, Oliveira, Pordenoni. All. Marzella

MARCATRICI: 3'40'' p.t. Maione (S), 6' s.t. Mansueto (S), 7' Pereira (B)

AMMONITE: Ion (S), Mansueto (S), Rovito (B), Pinto Dias (B)ESPULSE: al 18'50'' del s.t. Pereira (B)

ARBITRI: Vincenzo Di Girolamo (Milano), Fabio Perez (Milano) CRONO: Matteo Corniglia (Vicenza)


Francesco Friuli
Ufficio Stampa Real Statte




COPIA SNIPPET DI CODICE