skin adv

Olimpus k.o. a Orte, Pozzo: “Stagione da 10, avremmo meritato i playoff”

 15/04/2018 Letto 289 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    OLIMPUS





L'Olimpus Roma tiene testa alla B&A Sport Orte fin quando un rigore generoso inasprisce gli animi di un derby giocato correttamente e con rispetto da entrambe le formazioni. La gara si chiude con una sconfitta per 8-5. A segno per l'Olimpus Galvan, Martinelli, Kamel (prima rete in Serie A2 per il classe 2000) ed Andrea Pizzoli, con una doppietta. La squadra di mister Caropreso conclude il campionato al settimo posto in classifica.


ALESSANDRO POZZO –  "E' stata una partita piuttosto equilibrata. Siamo andati due volte in vantaggio poi siamo arrivati al 4-4. Gara a ritmi alti, bella da vedere, con un clima corretto. Quello che è dispiaciuto è che l'arbitro abbia concesso per loro un fallo totalmente inesistente a nostro modo di vedere, fallo che ha acceso l'agonismo tra le due squadre; concedendo rigore, il direttore di gara ha acceso gli animi, i nostri avversari sono andati in vantaggio e da lì la squadra è calata mentalmente". Questo il commento a freddo del portiere blues Alessandro Pozzo che precisa: "I rigori a nostro sfavore quest'anno sono stati otto a nostro favore zero". Partita importante per Pozzo che ha indossato la fascia da capitano: "Per me è stato molto emozionante, è una fascia che hanno indossato grandi campioni, non ultimo il nostro capitano Federico Di Eugenio, che per me è uno dei più forti giocatori del nostro campionato. È stato solo un onore. Sono entrato in campo anche con un pizzico di emozione, inutile negarlo. Mi dispiace per il risultato. Ci tengo a tal riguardo a ringraziare ancora una volta tutti per la fiducia che mi è stata data". Olimpus che, dunque, con questa gara chiude la stagione, anche se per i ragazzi della prima squadra c'è ancora una battaglia da combattere: "Sì, stagione ormai conclusa, ora per noi come società sono molto importanti i playoff dell'Under 19 Nazionale, che siamo pronti a sostenere. Come tutti sanno, la maggior parte dei giocatori della nostra Under fa parte della prima squadra; per cui io per primo sarò sugli spalti a sostenerli". Dovendo dare un voto all'impegno e ai risultati ottenuti da questa Olimpus, Pozzo non ha dubbi: "Voto in pagella 10 alla prima squadra, con un pizzico di fortuna in più saremo stati protagonisti nei playoff. Siamo arrivati settimi replicando all'ottimo risultato dell'Olimpus dei grandi campioni delle stagioni passate". Poi, con un occhio al proprio contributo e a quello dei suoi compagni di reparto dice: "Personalmente è stata una stagione più che positiva; sono tornato ad alti livelli. Sono felicissimo sia per me che per i miei compagni di reparto, Daniele Ducci, convocato in Nazionale, Simone Tartabini, che oggi si è alternato con me con grande voglia ed impegno. Voglio fare loro i complimenti, senza dimenticare Emanuele Mazzilli, che si è appena operato al menisco, al quale faccio un grande in bocca al lupo". 


Ufficio Stampa Olimpus