skin adv

Matera, un finale in crescendo: Rondinone, convincente 10-6 al Senise

 15/04/2018 Letto 199 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL TEAM MATERA





La vittoria più schiacciante lontano dal parquet di Via dei Sanniti arriva proprio nell’ultima trasferta stagionale: il roster materano espugna il Pala Monte Cotugno avendo la meglio sul Futsal Senise, compagine delusa dall’andamento in campionato ma con un tasso tecnico notevole, come mostrato in alcuni tratti del match. I biancoazzurri tuttavia, hanno ancora una volta messo in mostra gran parte del repertorio sfoderato più volte nell’arco della stagione: ottima manovra con belle trame di gioco, e capacità di reagire quando la gara sembrava essere in salita.

PRIMO TEMPO - Proprio il doppio vantaggio iniziale dei padroni di casa sembrava il preludio ad una gara difficile per Vivilecchia e compagni, ma sul 2-0 per il Senise si scatena la furia materana: Nel giro di cinque minuti prima Piliero con un bolide mancino dalla distanza e poi Gammariello su schema da calcio d’angolo pareggiano i conti. L’ingresso in campo del capitano dà la scossa: 3-2 proprio ad opera nel nuovo entrato ma immediato pareggio dei bianconeri. I ragazzi di Rondinone non si scoraggiano e trovano nuovamente la forza di reagire prima del duplice fischio: ancora Vivilecchia e poi il solito Piliero chiudono la prima frazione di gara sul 3-5 che sembra dare maggiore tranquillità e scioltezza in vista del rientro in campo.

SECONDO TEMPO - La ripresa infatti inizia ancora nel segno Real Team: è un autentico monologo quello mostrato in campo dai materani che dilagano fino all’8-3 con Piliero, Gammariello e Petragallo. Senise che a metà ripresa  ha una piccola reazione: arrivano quarto e quinto gol ma fra una realizzazione e l’altra i bianconeri decidono di autopunirsi con la sfortunata autorete di Rissi. A due minuti dal termine è Crapulli che decide ti timbrare ancora una volta il cartellino con la zampata vincente che vale la doppia cifra materana, seguita a ruota dall’ultimo gol dei padroni di casa che fissa il punteggio sul 6-10.

L'ANALISI - Una vittoria rotonda e meritata per la compagine del Presidente Taratufolo che da quando ha accantonato l’obiettivo playoff è andato incontro a sole vittorie ed ottime prestazioni in casa ed in trasferta. Facendo un’analisi più approfondita si può tranquillamente affermare che il vero “tallone d’Achille” non sono state le trasferte in generale, ma le gare disputate sui campi in sintetico, con soli quattro punti (vittoria sul 3p e pareggio contro il Castrum Byanelli) ottenuti sul manto verde. Dati che lasciano il tempo che trovano ma che comunque confermano quanto di buono fatto dalla rosa a disposizione di mister Rondinone. Serve ora chiudere con un’altra bella vittoria nell’ultima sfida casalinga contro il Lavello per congedarsi con il sorriso dai proprio tifosi.


Ufficio Stampa Real Team Matera