skin adv

#SerieA2femminile, Flaminia in A. Cinquina Bisceglie all'AZGF. Sorpasso Ciampino

 15/04/2018 Letto 248 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Prima il Florentia, ora il Flaminia Fano. C’è soltanto un verdetto utile per la A che verrà, nella terza domenica di aprile della #SerieA2femminile. Già, l’Alex Zulli Gold Futsal vede annullarsi il match point nella galeotta trasferta di Bisceglie, mantenendo pur sempre un cospicuo vantaggio sulle baresi. Continua il testa a testa fra Royal Lamezia e Woman Napoli, senza esclusioni di larghe vittorie.


GIRONE A – Il Flaminia Fano non sbaglia. Le fanesi di Imbriani vanno sotto 2-1 nella ripresa con il Top Five, ma riescono a rimontare, imponendosi 3-2. La Noalese sbriga agevolmente la pratica Granzette, ma i punti di distacco dalla vetta restano quattro: troppi a un turno dalla conclusione della stagione regolare del girone A. Noalese, comunque, ai playoff da seconda, insieme alla Torres (certa del terzo posto nonostante il pari col Trilacum) e alla Fenice (6-0 a tavolino con I Bassotti). Tutta da decifrare la quinta piazza: la Decima Sport pareggia in trasferta con il San Pietro, l’Audace Verona fa di peggio, cadendo sul campo di un Sassoleone già ai playout.


GIRONE B – Il primato nel girone B non è ancora certo. Il Bisceglie non molla un centimetro e si toglie la soddisfazione di infliggere il primo stop all’Alex Zulli Gold Futsal, a cui bastava un pari per conquistare l’aritmetica promozione. Bum bum Moroni, Gariuolo, Annese e Mendieta mostrano la manita alle abruzzesi, comunque sempre a +5 sulle baresi. Negli altri incontri della 24esima giornata, Angelana e Molfetta sempre a braccetto: le umbre sfruttano il 6-0 a tavolino per la sfida contro l’escluso Porto San Giorgio, le pugliesi passano a Civitanova. Sono rimaste in due per la corsa per il quinto posto: in tal senso è un turno pro FiberPasta Chiaravalle. Che mostra i muscoli al Dorica Torrette e stacca il puroBIO cosmetics Noci, fermato sul pari a Conversano. Il Copertino riposa, San Marzano-Dona Style Fasano si gioca martedì sera.


GIRONE C – Ormai, nel girone C, c’è solo da capire chi finirà alle spalle di un Florentiache festeggia la promozione della settimana scorsa con la passerella contro il Nazareth. Strappo Ciampino: le virtussine di Calabria, corsare sull’isola con il Quartu, sorpassano il Real Balduina campione di Coppa Italia, sconfitto di misura in terra toscana contro le Pelletterie. Che così mantengono il quarto posto e quel +1 sulla Coppa d’Oro, che ribalta una Vis Fondi, che ora rischia grosso visti i successi di misura di FB5 (sullo Jasnagora) e, soprattutto, della BRC nello scontro diretto con il PMB di Casini.


GIRONE D – Come nelle previsioni, non cambia la classifica del girone D per quel che concerne la promozione diretta. Royal Team Lamezia (con tanto di “clean sheet”) e Woman Napoli (in scioltezza) si aggiudicano i rispettivi incontri con le ultime della classe, così il distacco rimane invariato. L’Afragirl s’avvicina al terzo posto aritmetico grazie al tris calato nel match clou con la Salernitana, ma il REV P5 Palermo non molla: fa poker con il Fulgor Octajano e può ancora sperare nel podio, visto che ha una gara in meno rispetto a un’Afragirl a cui è rimasta una sola partita: quella con la Woman. Martina a -1 dalla quinta piazza con il successo di misura sul Vittoria, MachPower Rionero salvo con la cinquina sul Città di Taranto.


Ufficio stampa Divisione