skin adv

Rulli affonda il Mole Bisleti: Velletri, continua il duello con la Pro Calcio

 16/04/2018 Letto 486 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VELLETRI





Neanche il Mole Bisleti ha reso la vita facile al Velletri. Una partita tiratissima nella quale il Velletri ha stretto i denti e portato a casa il risultato, fondamentale nella corsa alla serie C1, visto che la Pro calcio Italia ha battuto nello scontro diretto l’Atletico Genzano. Assente Maicol Montagna per squalifica, il Velletri schiera subito il miglior quintetto, portando in panchina ben 4 Under21. Al quinto i biancoblù di mister Gerardo Abagnale passano in vantaggio con uno dei giocatori più esperti, Leonardo Bongianni. La gara fila via liscia e il Velletri controlla il campo senza incappare in grossi pericoli. Al 21’ arriva il secondo gol dei veliterni a seguito di una azione corale: è ancora Bongianni a trovare la rete. Sul due a zero il Mole Bisleti alza il ritmo e scende in pressione, mentre i biancoblù si chiudono troppo. Allo scadere del tempo, i padroni di casa trovano il gol dopo un tiro deviato da uno dei giocatori veliterni. Nel secondo tempo i locali si gettano all’arrembaggio e il Velletri trova qualche difficoltà nel contenere le avanzate dei padroni di casa, che comunque cercavano punti per togliersi dalla zona playout. Il Mole Bisleti alza la pressione e al 18’ della ripresa, su azione di punizione, trova il pareggio. Sul due pari, il Velletri cerca una reazione e gioca il tutto per tutto. I biancoblù si spingono in avanti a testa bassa, ma senza la giusta lucidità. La partita si infiamma e l’adrenalina sale. Il Mole Bisleti a difendersi e il Velletri ad attaccare e a 5 minuti dalla fine arriva il gol che regale la vittoria ai ragazzi di Abagnale.  L’uomo partita è Daniele Rulli che effettua una giocata pazzesca. Scende palla al piede e rientrando sul destro, lui che è tutto mancino, fa partire un tiro che si insacca. È festa grande in mezzo al campo per il gol trovato. I padroni di casa giocano gli ultimi minuti con il portiere di movimento, ma il Velletri questa volta tiene e porta a casa la vittoria. Tre punti determinanti, anche se ancora non è deciso chi andrà direttamente in serie C1. Mancano ancora 60 minuti, gli ultimi di questo entusiasmante campionato. Sabato alla Polivalente il Velletri incontrerà il fanalino di coda Città di Colleferro, già abbondantemente retrocesso. Tre punti sono fondamentali. Se anche la Pro Calcio Italia dovesse vincere, dovremmo assistere, probabilmente, a un extra time, con lo spareggio in campo neutro tra Velletri e Pro Calcio Italia, per vedere assegnata la prima posizione e la matematica promozione in serie C1.


Ufficio Stampa Velletri