skin adv

Mettici l'Alma: "Col Fuorigrotta è la partita più importante dell'anno"

 27/04/2018 Letto 180 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ALMA SALERNO





L'Alma Salerno prova a salire sul treno per la serie A2. Dopo il pareggio per 3 a 3 ottenuto all'andata, domani i ragazzi guidati da Fabio Di Giacomo disputeranno la semifinale di ritorno dei play-off contro il Futsal Fuorigrotta. Una partita che, per i granata, sarà come una finale secca: un dentro o fuori che vale un'intera stagione.


AL PALACILENTO - Quella di sabato sarà anche la partita "d'esordio" dell'Alma Salerno tra le nuove mura casalinghe del PalaCilento di Torchiara. Alle 15 il fischio di inizio ciò che può essere considerato, a tutti gli effetti, il crocevia di un campionato trascorso sempre al vertice. Il passaggio del turno consentirebbe alla squadra salernitana di accedere alla finale play-off, in cui dovrà affrontare la vincente della doppia sfida tra Sandro Abate e Lausdomini. Al termine del confronto di domani, l'Alma Salerno terrà la presentazione della scuola di futsal per i nati dal 2005 al 2012 e degli stage per i nati dal 1999 al 2004 da avviare ai campionati "Giovanissimi", "Allievi" e "Juniores". Nessuna particolare difficoltà di formazione per il tecnico Di Giacomo che, per la sfida contro il Fuorigrotta, potrà contare su tutti gli uomini a sua disposizione.


BIANCHINI - «È la partita più importante della stagione - dice con convinzione il presidente dell'Alma Salerno, Marco Bianchini - Tutta la nostra stagione è stata finalizzata all'obiettivo che stiamo sognando. Vogliamo continuare a sognare, fino in fondo, e arrivare almeno in finale. Tutte le nostre forze saranno impiegate per questo».


Marta Naddei
Ufficio stampa Alma Salerno