skin adv

D’Attilio lancia il Cures: “Playoff? Vogliamo arrivare fino in fondo”

 10/05/2018 Letto 178 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    CURES





Si è fermata a nove la striscia di risultati utili consecutivi del Cures. Dopo sette vittorie di fila, la squadra di Lelli è stata sconfitta dal Sammichele e ha rimediato l’unico stop di un ottimo girone di ritorno, in cui sono stati raccolti venticinque dei trenta punti a disposizione. Un ruolino di marcia che ha consentito alla formazione di Passo Corese di scalare la classifica e chiudere al sesto posto la regular season. Adesso i playoff, che si apriranno con il doppio match contro il Posta, giunto un gradino sopra in graduatoria. Andata in casa, ritorno in trasferta.


Carlo Alberto D’Attilio, nel frattempo, non fa drammi per il k.o. interno maturato contro il Sammichele: “Avremmo voluto chiudere con i tre punti, ma guardiamo avanti senza problemi - spiega il direttore sportivo -. Una sconfitta ci può stare, sia perché avevamo qualche assenza sia per il valore degli avversari”. Allontanata del tutto, però, l’ipotesi di una squadra già con la testa ai playoff: “Siamo entrati in campo molto bene, infatti abbiamo chiuso il primo tempo sul 3-1, impegnando il loro portiere in diverse circostanze. Nella ripresa c’è stato un piccolo rilassamento, ma abbiamo ugualmente creato occasioni”.


A prescindere dall'ultima sconfitta, il Cures può comunque godersi una seconda parte di stagione di altissimo livello e un rendimento che fa ben sperare in vista dei playoff: “Il bilancio, se guardiamo il girone di ritorno, non può che essere ottimo - sottolinea il dirigente -. Senza l’handicap delle sette sconfitte consecutive maturate a inizio campionato, sarebbe potuta andare diversamente: l’unico rimpianto è questo”. Sbagliando, però, si impara: “Faremo tesoro degli errori commessi, l’esperienza accumulata ci servirà per il futuro. Questa, d’altronde, è la nostra prima stagione: abbiamo cercato di fare del nostro meglio, ma qualche sbaglio era da mettere in preventivo”.


Ora testa ai playoff: “La concentrazione è massima - assicura D’Attilio -. Vogliamo arrivare fino in fondo”. I presupposti ci sono tutti, come si è visto nel girone di ritorno: “Nei quarti contro il Posta dovremmo essere favoriti, ma aspettiamo il verdetto del campo. Nella post season si affronteranno tutte compagini competitive”. Ma il Cures sa di non avere nulla da invidiare alle rivali. Ed è pronto a dimostrarlo.


Antonio Iozzo

 




COPIA SNIPPET DI CODICE