skin adv

Palestrina, U21 in semifinale playoff. Esposito: "Daremo tutto, c'è fiducia"

 12/05/2018 Letto 384 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Redazione
Società:    SPORTING CLUB PALESTRINA





Lo Sporting Club Palestrina vince per 6-3 contro il Cortina nel quarto di finale dei playoff Under 21. Si tratta di un'affermazione importante per il club prenestino, che accede alle semifinali della competizione.

CORTINA – “È stata una partita molto difficile per noi – commenta il tecnico Angelo Esposito -. Nel primo tempo, abbiamo concesso il vantaggio agli avversari dopo pochi minuti a causa di un nostro errore difensivo. La squadra, però, ha reagito bene, riuscendo a pareggiare con un gol al termine della prima frazione. Nella ripresa siamo usciti con uno spirito completamente diverso e ci siamo portati sul 3-1. Il Cortina non ha mollato ed è riuscito a segnare due reti che hanno riequilibrato il punteggio, ma alla fine la qualità e la volontà dei miei giocatori è venuta fuori e abbiamo vinto".

SEMIFINALE - Dopo questo successo, il club dei presidenti Virgili e Bruni affronterà la vincente tra United Aprilia e Carbognano al PalaPestalozzi di Pomezia: "Siamo fiduciosi riguardo a questa gara - prosegue Angelo Esposito -. Indipendentemente da chi affronteremo, sono convinto che i miei ragazzi daranno il massimo per riuscire a portare a casa la qualificazione. Se mi sento il favorito per la vittoria finale? Sinceramente no. Credo che l'Italpol sia la squadra più forte tra le quattro, avendo anche diversi giocatori stranieri molto promettenti. Noi abbiamo una squadra molto giovane rispetto alla nostra categoria, con molti ragazzi del '99 che, di conseguenza, possono peccare di inesperienza, soprattutto in situazioni del genere, nelle quali la pressione è molto alta".

SCUOLA CALCIO A 5 – Se l’Under 21 del Palestrina è tra le migliori della regione Lazio, molto lo deve alla propria scuola di Calcio a 5: "La nostra scuola è tutto per la società. Per noi la cosa più importante è vedere i ragazzi crescere e diventare giocatori importanti più che portare a casa dei trofei. Abbiamo sempre attinto dalla nostra scuola e credo che anche nella prossima stagione lo faremo, anche perché diversi giocatori faranno il salto in prima squadra".


Nicolò Signanini




COPIA SNIPPET DI CODICE