skin adv

Bisceglie, un derby perfetto: Annese-Mendieta, Molfetta ko e semifinale playoff

 13/05/2018 Letto 118 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BISCEGLIE





Con il più classico dei risultati, 2-0, il Bisceglie Femminile batte il Futsal Molfetta nel secondo turno dei playoff al termine di una partita giocata con raziocinio e grande cuore, al cospetto di un avversario mai domo.

PRIMO TEMPO - Neroazzurre che devono fare a meno di Moroni, Loconsole, Patruno e Pugliese, in casa molfettese tutte a disposizione per mister Iessi. Davanti ad un PalaDolmen gremito Scommegna e Castro mettono subito alla prova i riflessi di Liuzzo dopo neanche un minuto. La replica giunge dai piedi di Campana, palla di poco alta. Al 5’ Annese sfiora il vantaggio, su ripartenza Mezzatesta impensierisce Tempesta. Mazzuoccolo cerca sul secondo palo De Filippis che tarda l’appuntamento con il gol per una frazione di secondo. Al 10’ contropiede biscegliese con superiorità numerica che Mendieta spreca malamente. A metà tempo i ritmi s’impennano d’improvviso con Annese da una parte e De Filippis dall’atra nel ruolo di protagoniste. Molfetta che prova ad alzare il baricentro, con il passare del tempo il gran caldo comincia a farla da padrone sulle calcettiste in campo e le occasioni latitano. Gariuolo prova la botta dalla distanza, brava Liuzzo a rifugiarsi in corner.

SECONDO TEMPO - La ripresa è caratterizzata dall’equilibrio che regna sulle tavole dello storico palasport biscegliese. Il match esplode al 3’52”, Gariuolo dalla destra scaglia un tiro che Liuzzo non sblocca, il tap in di bomber Annese vale il vantaggio biscegliese. Mazzuoccolo prova la via del pari, Tempesta chiude sicura in angolo. Al 6’ Annese ha l’occasione del raddoppio, ma Liuzzo è brava e coraggiosa nell’uscire alla disperata anticipando il capitano neroazzurro. Passa un minuto ed ancora Bisceglie pericoloso, ripartenza Annese con scarico su Tricarico, ne scaturisce uno strano tentativo a rete concluso con la difesa ospite che allontana la minaccia. Il ritmo rimane gradevole con le biscegliesi che per due volte sbagliano l’appoggio decisivo per la battuta a rete, prima con Mendieta, poi con Annese. All’11’ Mendieta ha l’occasione per raddoppiare, ma tutta sola davanti alla porta fallisce clamorosamente. Borraccino cerca l’angolino da banda destra, brava Tempesta a distendersi e deviare. Iessi a cinque minuti dalla fine si gioca la carta Ricco quinto di movimento. Al 16’20” gran giocata di Castro che si accentra e scaglia un destro che si stampa sulla traversa. Il raddoppio biscegliese porta la firma dell’argentina Mendieta che, ben servita da Soldano, insacca il diagonale alle spalle di Liuzzo. L’ultimo sussulto lo regala Campana il cui diagonale termina di poco a lato, poi esplode la gioia per la vittoria e la qualificazione al turno successivo. Per il Bisceglie prima vittoria stagionale nel derby con il Molfetta, giunta al terzo tentativo, quello più importante.          


BISCEGLIE FEMMINILE-FUTSAL MOLFETTA 2-0 (p.t. 0-0)

BISCEGLIE FEMMINILE:
Tempesta, Gariuolo, Mendieta, Pati, Annese, Tricarico, Mazzilli, Castro, Scommegna, Soldano, Zaccagnino. All: Ventura

FUTSAL MOLFETTA: Liuzzo, Dicorato, Campana, Mezzatesta, De Filippis, Mazzuoccolo, Ricco, De Bari, Porcelli, Monaco, Borraccino, Dicuonzo.  All: Iessi

MARCATORI: 3’52” p.t. Annese (B), 18’24” s.t.  Mendieta (B)

AMMONITI: Campana (M), Dicorato (M), Borraccino (M)

ARBITRI: Paolo De Lorenzo (Brindisi), Vincenzo Tafuro (Brindisi); CRONO: Antonella Maglietta (Bari)   


Gianluca Valente
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile