skin adv

Riccialdi al Provincia di Roma in una doppia veste: “Noi del Savio siamo pronti”

 16/05/2018 Letto 383 volte

Categoria:    Tornei
Autore:    Marco Panunzi
Società:    PROVINCIA DI ROMA





Il Trofeo Provincia di Roma è ai nastri di partenza: tra poco meno di una settimana, il 22 maggio, partirà la 14° edizione e, con essa, la caccia all’erede del Centocelle. L’anno scorso fu la squadra in cui militavano Sergio, Alessio e Mirko Medici ad aggiudicarsi la Coppa.

DOPPIA VESTE – Uno dei principali esponenti del club di via delle Nespole, in occasione del torneo Provincia di Roma al via tra pochi giorni, si smarca tra il ruolo di presidente del Savio alla ricerca della Coppa e di quello di padrone di casa. “Visto il ruolo che occupo con la società, reciterò due parti: come socio del circolo che ospiterà l’evento sarò ovviamente uno degli anfitrioni e, visto che il Savio parteciperà, sarò il presidente del club”, il racconto di Marco Riccialdi, in passato dirigente della Futsal Darma e del Progetto Futsal. “Il nostro tecnico Alessio Medici avrà a disposizione tutta la rosa che ha usato nel campionato federale, per sostenere questo torneo. In più, anche se la nostra stagione deve ancora finire e non sappiamo cosa ci aspetta nel futuro, questo torneo è storicamente un luogo nel quale fare mercato, quindi avremo modo di guardarci intorno”.

TORNEO – Una competizione come il Provincia di Roma, giunto alla 14° edizione, è sempre un appuntamento di prestigio. In cui hanno partecipato squadre storiche del movimento laziale come l’Acquedotto, che ha vinto tre volte questa manifestazione. “Un appuntamento prestigioso, c’è molta competitività: ci sono squadre che disputano campionati di un certo livello, quindi ci saranno giocatori di spessore. Noi avremo un occhio attento ai giovani che magari potrebbero interessarci per il futuro”, chiude Marco che, come tutti gli uomini del Savio, è in attesa febbrile della trasferta a Matera. Che darà risposte importanti riguardo la scalata del club romano alla vetrina nazionale. “Questo è quello che ci aspetta in questa competizione, tanto sport e grandi sfide: a me poi farà piacere anche fare gli onori di casa, sarà bello ospitare e accogliere nel nostro circolo le grandi squadre che interverranno”.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE