skin adv

Kakà al settimo cielo. "Il Kaos Reggio Emilia è una famiglia e un top club"

 17/05/2018 Letto 125 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    KAOS





Sarà lui il primo tassello del nuovo Kaos Reggio Emilia, e non poteva essere altrimenti considerando lo spessore del giocatore e dell'uomo, legato ad un progetto così importante. Sarà ancora capitan Kakà ad indossare la maglia granata numero 14, per quello che sarà il suo secondo anno a Reggio Emilia e, complessivamente, il settimo nel Kaos considerata l'esperienza precedente a Ferrara.

UNA FAMIGLIA - “Non posso che ringraziare la società per la fiducia che mi ha dimostrato ancora una volta – le prime parole di Kakà dopo il rinnovo – Personalmente ho tanta voglia di difendere e onorare al meglio questa maglia anche per la prossima stagione, per me il Kaos è una famiglia e gli obiettivi di questo club sono sempre più importante. Vogliamo lottare per tutti i titoli a livello nazionale, perchè sono convinto che riprenderemo sulla strada intrapresa in quest'ultimo anno, cercando di migliorare ancora per salire un altro gradino. Abbiamo dimostrato di essere ormai una squadra al top a questi livelli, che può giocarsela con tutte e ha già messo in bacheca un trofeo importante. Il percorso è quello giusto”.

GIOVANILI GRANATA - Giorni caldi per le formazioni giovanili del Kaos Reggio Emilia, impegnate nella fase decisiva dei campionati di categoria. Il percorso nei playoff scudetto della Rewind Kaos U19, infatti, è già arrivato ai quarti di finale che hanno visto i granatini di mister Nunzio Checa sbancare, con un netto 5-1, il campo del Leonardo Cagliari in una gara d'andata che vale una mezza ipoteca per la semifinale. A segno in terra sarda Aieta e Bueno Minetto con una doppietta a testa, oltre a Guandeline. Percorso importante anche quello della compagine Juniores: la truppa di Cristiano Tagliavini ha superato il turno in Coppa Emilia, piegando per 7-6 gli Eagles Sassuolo, mentre in campionato il triangolare che può valere l'accesso alla Final Eight per il titolo, è cominciato con la sconfitta per 8-6 sul campo di Asti. La gara decisiva per continuare a sognare, andrà in scena sabato alle ore 18.30 al palazzetto di Castelnovo Sotto contro la Robur Siena.

Ufficio stampa Kaos Reggio Emilia




COPIA SNIPPET DI CODICE