skin adv

Scandalo a Dubai. La denuncia: "Quello che sta accadendo è una vergogna"

 07/06/2018 Letto 2161 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





Promesse in denaro non mantenute, per informazioni chiedere anche a Leandro Cuzzolino. Biglietti aerei mai ricevuti. Infortuni gravi, come quello (non l'unico) di Douglas che dovrà stare fermo dai sei ai circa otto mesi e rischia seriamente di non andare al Barcelona. Sta succedendo di tutto a Dubai, in uno dei tornei internazionali più gettonati di fine primavera, inizio estate.

 


 

IL CASO - Si potrebbe aprire un capitolo a parte sulla scelta opinabile di alcuni giocatori. Che in nome del "dio denaro" mettono a repentaglio contratti quasi stipulati e molto spesso ben remunerati (vedi il "caso" Douglas), oppure dei rischi che corrono moltissime società, impotenti davanti a certe decisioni, che devono appellarsi alla buona sorte, sperando che un loro giocatore non si faccia male. Al netto di tutto ciò, però, lo scandalo di Dubai va segnalato. "E' una vergogna". Cacau, uno dei personaggi coinvolti punta il dito sul presunto responsabile: "Si chiama Ahmed AlTaher".

 


 

Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE