skin adv

#futsalmercato, Altamarca-Malosso ancora insieme: "Il rinnovo una formalità"

 08/06/2018 Letto 140 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SPORTING ALTAMARCA





Nell’ambiente Altamarca lo chiamano eroe, un appellativo che Stefano Malosso si è guadagnato nel corso degli anni per la sua grandissima capacità di fare gruppo e per il suo apporto in termini di gioco che spesso risulta determinante. Il rinnovo per lui è stata una formalità per due motivi: conosce questa società come le sue tasche e continuerà anche nella prossima stagione la sua esperienza come allenatore del settore giovanile di Montebelluna.


Stefano nella scorsa stagione ha saputo rendersi a suo modo protagonista del doblete e sopratutto ha vestito la fascia di capitano nella trasferta di Cavezzo nella fase nazionale della Coppa Italia. Per lui 10 reti complessive, tutte in campionato, fondamentali le prime 5 arrivate nelle prime quattro giornate, che hanno contribuito in modo decisivo al primo allungo dello Sporting Altamarca in classifica. Giocatore che sotto la gestione Donisi si è sentito al centro del progetto e ha avuto la possibilità di dimostrare le sue capacità facendosi trovare sempre pronto.


Le sue prime parole sono di orgoglio e felicità: “Molto contento di rimanere dopo la conquista della B, frutto di 5 anni di lavoro e sacrifici finalmente ripagati”. Non mancano poi i ringraziamenti: “Ringrazio la società e il mister con i quali abbiamo raggiunto subito un accordo per il rinnovo e con i quali dimostreremo il nostro valore anche nel panorama nazionale”.


Mister Donisi commenta il rinnovo di Malosso così: “Rinnovo scontato visto che ormai è un membro fondamentale della famiglia Altamarca e un punto di riferimento all’interno dello spogliatoio. Sempre pronto quando è stato chiamato in causa; sarà un’arma importante anche in serie B per la sua duttilità e capacità di fare gruppo”.


Ufficio Stampa Sporting Altamarca



 




COPIA SNIPPET DI CODICE