skin adv

Maritime, al PalaBigi il primo round contro il Kaos: "Finale difficilissima"

 11/06/2018 Letto 409 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MARITIME FUTSAL AUGUSTA





Domani, alle 20, il primo atto della finale scudetto Under 19 fra Maritime Augusta e Kaos Reggio Emilia.  Traguardo storico per entrambi i club, che si contenderanno la prima edizione del tricolore di categoria. Il Maritime Augusta vuol continuare a stupire e, dopo aver issato al cielo la Coppa Italia under 19, mette nel mirino anche il tricolore: la formazione biancoblu è l’unica a essere arrivata in finale in entrambe le competizioni.  Nel percorso di avvicinamento alla finale, il Maritime ha eliminato la Meta di San Giovanni La Punta, il Bernalda, l’Orte e l’Olimpus Roma dimostrando una costante crescita, frutto dell’intenso lavoro dell’allenatore spagnolo Manolo Peris Gavalda, supportato da Batata Everton. I biancoblu si troveranno di fronte un Kaos Reggio Emilia che storicamente è, soprattutto a livello giovanile, fra le migliori squadre d’Italia. Una sfida inedita, fra due team che in questa stagione non si sono mai incontrati, nemmeno in Coppa Italia Under 19. “Abbiamo raggiunto la finale con l'obbligo di competere ad alto livello per contrastare il potenziale del gioco del Kaos”, sottolinea coach Gavalda, che potrà contare su tutto l’organico al completo. “È una finale difficilissima che giunge al termine di una stagione tanto combattuta quanto esaltante. Abbiamo il 50% di possibilità e siamo orgogliosi di aver riportato Augusta e la Sicilia tra le prime due società d'Italia”, commenta il presidente del Maritime, Giuseppe Ciccarello. Fischio d’inizio alle 20 al PalaBigi di Reggio Emilia, conduzione arbitrale affidata a Castellino (Treviso) e Biondo (Varese); crono Voltarel (Treviso). Il ritorno è in programma domenica 17 alle 18 ad Augusta. 


Ufficio Stampa Maritime Futsal Augusta




COPIA SNIPPET DI CODICE