skin adv

Futsal Cobà, tutti gli uomini di Cafù. "In A2 non faremo una comparsata"

 13/06/2018 Letto 311 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL COBA





Al completo lo staff tecnico con il quale il Futsal Cobà andrà ad affrontare il prossimo campionato di Serie A2.
Responsabile Tecnico della Prima Squadra sarà mister De Souza Alexandre Ricardo Cafù, in questi giorni in meritato relax in Brasile in attesa di una nuova avvincente stagione.

CAMPIFIORITI - Il suo vice per la Prima Squadra sarà mister Leonardo Campifioriti, reduce dalla brillante vittoria dei play-off di Serie B: “Non vedo l’ora di iniziare, sono ansioso di vedere come lavora Mr. Cafù, un allenatore che vince tre campionati consecutivi in tre diverse categorie ha sicuramente qualcosa di speciale – ha dichiarato Campifioriti – Ho voglia di continuare ad imparare e di mettermi a disposizione dello staff che Roberto Bagalini sta sapientemente allestendo. Vogliamo recitare un ruolo importante anche in serie A2”.

LEONI - Confermatissimo, visti i prestigiosi risultati conseguiti, il Responsabile dei Portieri della Prima Squadra Gianluca Leoni.
“Sono orgoglioso di poter far parte ancora di una Società così seria e di un progetto così ambizioso. La stagione appena passata è stata esaltante e mi ha fatto crescere ed acquisire ancora più esperienza. A titolo personale vedere i due portieri con cui ho lavorato (Moretti in serie B e Quondamatteo in Under 19) premiati come migliori portieri delle loro rispettive categorie è stata una bella soddisfazione. La stagione che ci attende sarà ancora più complicata ma credo fermamente che questa squadra e questa società non possono e non debbono avere paura di nessuno. Lavorare con un allenatore vincente come Cafù sarà stimolante: i risultati che ha conseguito parlano per lui. E’ l’uomo giusto per portare il Cobà in alto”.

PALUMBO - Come massaggiatore e fisioterapista degli Sharks resta al suo posto Pasquale Palumbo, mentre il nuovo preparatore atletico sarà Riccardo Spurio. “Lavorare per il Futsal Cobà è un onore. Dopo tanta esperienza e qualche delusione nel calcio a 11, ho accettato volentieri l’opportunità che nella scorsa stagione mi ha offerto Roberto Bagalini. Sapevo della serietà della Società e della famiglia Bagalini ( conosco da vent’anni lui e il fratello Stefano), dunque mi sono fidato ciecamente del suo progetto che si è rivelato vincente ancora una volta! Quest’ anno credo che il Futsal Cobà si renderà nuovamente protagonista. Da parte mia ci sarà il massimo impegno, perché quando una società non ti fa mancare nulla sotto ogni aspetto, professionale e soprattutto umano, non puoi che essere orgoglioso e lavorare con piacere” ha detto Palumbo . “Accetto con grande piacere questa nuova avventura grazie all’amicizia che mi lega da anni alla famiglia Bagalini e alla volontà di rimettermi in gioco. Sono preparatore atletico professionista e per quanto riguarda il mio lavoro il mio obiettivo è migliorare la performance e la condizione degli atleti e cercare di ridurre gli stop fisici. L’A2 sarà sicuramente un campionato tosto ed equilibrato, ma personalizzando il training atleta per atleta e curando sempre al massimo tutti i dettagli sono sicuro che come ogni stagione potremo dire la nostra e fare bene”, ha confermato Spurio.
Remus Costantinescu resterà con la mansione di collaboratore aiuto-tecnico: “Dopo una stagione da guerrieri, in cui senza mai mollare, affrontando le nostre paure e superando limiti e difficoltà, siamo venuti fuori da vincenti, sono sicuro che anche quest’anno il Dg Bagalini ,il nuovo staff e la squadra faranno di tutto per raggiungere il loro sogno di vincere ancora ed andare in serie A”.

RENZI E CAPONE - A supportare il club manager Vittorio Quondamatteo, ci saranno Andrea Renzi e la new entry Ivan Capone: svolgeranno le mansioni di Team Manager. “E’ sempre un onore e un piacere ricoprire una carica in questa Società. Come sempre daremo il massimo per vivere un altro anno da protagonisti. Il Futsal Cobà è una Società che si può permettere di puntare sempre in alto e di pensare sempre in grande” ha dichiarato Renzi. Concorde anche Ivan Capone, uomo che da Civitanova Marche, dove ha iniziato a fare futsal nel lontano 2005, porta con sé una grandissima esperienza che saprà di sicuro mettere al servizio della causa: “Non vedo l’ora di iniziare questa avventura con gli Sharks. Un sogno che si sta realizzando. Ho sempre voluto far parte di una società di così alto livello come è il Futsal Cobà. Ringrazio l’amico e direttore generale Roberto Bagalini e tutto lo staff dirigenziale per l’opportunità e la fiducia che mi hanno dato. L’obiettivo finale sarà portare la Società nella massima competizione nazionale”.

I FEDELISSIMI - Responsabili del magazzino e di Cobanello saranno ancora i fedelissimi Stefano Calcinaro e Sauro Paradisi. “Mi auguro di togliere il 2 dalla lettera A e che tra i giocatori e lo staff si crei lo stesso amichevole e produttivo rapporto della scorsa stagione. Pronti a ricominciare!”, il commento di Paradisi.
A fargli eco Calcinaro: “La Società si sta muovendo bene su tutti i fronti e sono sicuro che anche nella nuova categoria potremo dire la nostra ed essere protagonisti e non comparse”.

Ufficio stampa Futsal Cobà




COPIA SNIPPET DI CODICE