skin adv

#futsalmercato, legami indissolubili: Bortolini, 9 in condotta con Belluno

 21/06/2018 Letto 184 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CANOTTIERI BELLUNO





Alessio Bortolini, nei giorni del suo compleanno, di pensieri forse ne formula più d’uno. E uno importante, ed atteso dal consesso di via degli Agricoltori: rimanere, di sicuro ancora un anno, sulla panchina biancoblù. E’ per la nona volta che il mister agordino accetta di mettersi al timone della Canottieri: era l’autunno del 2010  quando scese in campo per la prima volta appena fuori dal rettangolo, dove a parlare per lui  lasciava 300 presenze e 212 reti, dalla serie D  alla A2.

IL LEGAME - “C’è un legame, con le persone, con la società. Io vedo metterci passione. Ed è il motivo, e la parola che rappresenta questo attaccamento. C’è il gusto dello stare insieme e del condividere". In buonissima quota il gruppo bellunese ha rinnovato, e fino al 2020, il suo attaccamento al blu marino griffato Giesse. Sarà Bortolini, con il direttore sportivo Longo, a completare adesso lo scacchiere di franchigia, tra cose perdute  e cose desiderate, cercando di offrire alla squadra e al pubblico bellunese la miglior annata possibile, la ventunesima della sua storia. “ Eravamo uno sparuto gruppo bellunese, negli anni quando io giocavo: adesso alleno un gruppo pressocchè tutto bellunese, che affronta una serie nazionale. Sulla lunghezza di questo rapporto avrei le mie riserve e i miei scetticismi: ma ho anche curiosità, e ancora voglia, di migliorare con questi ragazzi, di tirar fuori qualcosa di nuovo e di diverso".

Ufficio stampa Canottieri Belluno





Pubblicità