skin adv

Candeloro nel limbo: "Il Prato darà tutto quello che ha. Sia in Serie A sia in A2"

 14/07/2018 Letto 400 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Pietro Santercole
Società:    PRATO





A come attesa. Snervante per certi verti. Prato fra palco e realtà. Il palco è il massimo campionato nostrano di futsal, una categoria che in passato a dato gioie infinite al club laniero, con tanto di scudetti (due), altretta coccarde e Supercoppe. La realtà è la A2, a meno che non ci saranno ripescaggi.

CANDELORO - "Davvero non so come andrà". Andrea Candeloro nel limbo. "Non so se per il Prato sarà serie A2 o Serie A - posta il nuovo direttore sportivo dei toscani, direttamente sulla sua pagina facebook - sono state ore frenetiche, intense. Perciò voglio dire grazie ai nostri tifosi, semplicemente meravigliosi, sempre. E voglio dire grazie ai nostri giocatori, pronti ad affrontare con coraggio, impegno, volontà e spirito di sacrificio uno o l'altro campionato". Il minimo comun denominatore di palco e realtà, è quella che gli argentini amano chiamare "garra", la voglia agonistica di dare tutto dentro il 40X20. "La serie A sia chiaro, non deve essere una ossessione. Se arriverà la affronteremo a testa altissima. Se invece sarà A2 daremo tutto in quel campo per raggiungere gli obiettivi prefissati. 48 ore sanno essere terribilmente infinite. Soprattutto quando capisci che il tuo sogno potrebbe diventare dopo tanto tempo, finalmente, realtà".

Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE