skin adv

#futsalmercato, A&S, Pesaro, Maritime e Rieti: 4 sorelle e una A comunque da urlo

 19/07/2018 Letto 1513 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





A prescindere dal numero di partecipanti, la 36esima edizione della Serie A sarà un campionato altamente competitivo ed appassionante. A bocce ferme ci sono quattro sorelle pronte a dare lustro a un intero movimento. Aspettando il termine ultimo delle iscrizioni e-o ripescaggi, è questo il chiaro messaggio che arriva dal #futsalmercato.

A&S - I campioni d'Italia dell'Acqua&Sapone Unigross sono più forti della storica stagione del double, hanno rotazioni che nessuno può permettersi, debutteranno in Uefa Futsal Champions League con un tris d'assi in mano: due nazionali argentini (Cuzzolino fa rima con Avellino) e il recordman di presenze in Nazionale, Marco Ercolessi. I big, poi, sono rimasti tutti: Tino Perez, che inizierà per la prima volta la stagione con i pescaresi, può guidare una fuoriserie.

FANTAPESARO - Il Pesaro Special Edition fa, comunque, sognare. Fulvio Colini sa come si sovvertono i pronostici (tre scudetti su quattro li ha vinti in trasferta, da sfavorito), gli manca ancora un mancino "made in Italia", ma il roster è di quelli fichissimi: porta blindata a doppia mandata con Miarelli e Micoli, quattro Delfini (Caputo fa rima con Borruto, Salas e da febbraio 2019 ci sarà anche Canal) e tre Lupi con la terribile "dupla" Honorio-Taborda, senza dimenticare il possente Elenilson e i "superstiti" della gestione Ramiro - Micoli, Fortini, Tonidandel e Marcelinho - capaci lo scorso anno di disputare tutte le competizioni: dalla Final Eight ai playoff scudetto, passando per la F4 di #CoppaDivisione.

MARITIME A CINQUE STELLE - Matricola di nome, non di fatto. Sarà un Maritime a cinque stelle quello debutterà in Serie A. Fortino e Caio Japa sono tri-campioni del Portogallo e per due anni di fila hanno sfiorato la conquista dell'Europa. Bissoni conosce a menadito il massimo campionato nostrano di futsal. Dal Brasile in arrivo due eccellenze: Simi non ha bisogno di presentazioni, Cabreùva gode di referenze eccezionali e darà lustro - c'è da scommetterci - a un intero movimento. Senza dimenticare che tutti gli alfieri che hanno dato scacco matto in soli due anni a cadetteria e A2, sono rimasti sull'isola.

RIETI REAL - Era dai tempi della finale scudetto contro l'Asti che non si vedeva un Real Rieti così forte, almeno sulla carta. Nicolodi è rinato al PalaMalfatti, Pietropaoli si è tenuto stretto anche gente del calibro Rafinha e Joaozinho. Dal Kaos sputano tre rinforzoni: Kakà, Tuli e Vinicius. Con Marcio Borges gran colpo di futsalmercato. Con il ritorno del "figliol prodigo" Chimanguinho, Massimiliano Mannino ha solo l'imbarazzo della scelta: il roster amarantoceleste parte in prima fila. Ok, non ci saranno Luparense e Kaos, e fa certamente male, pensando anche a Cisternino e IC Futsal. Ma le "quattro sorelle" ridanno morale e fanno pensare comunque a una grande Serie A, a prescindere dal numero di partecipanti.

Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE