skin adv

Mani legati e in balia di decisioni altrui: Italfutsal, niente Buenos Aires 2018

 21/08/2018 Letto 1736 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Pietro Santercole
Società:    ITALIA





Chissà come sarebbe andata a finire con la Divisione Calcio 5 parte integrante e decisionale nel capitolo Italfutsal e non inerme o in balia degli eventi: magari gli si poteva perfino andare contro. Chissà quale siano stati i veri motivi che hanno spinto il Comitato Olimpico a preferire il beach handball - una disciplina sportiva nata negli anni '90 come variante outdoor della pallamano e giocata su campi di sabbia - piuttosto che il futsal per Buenos Aires 2018. Chissà.

DISPIACERE E VOGLIA - Fatto sta che l'Italfutsal, pur avendo tutti i requisiti ottenuti sul campo, non è stata scelta per la terza edizione della kermesse sudamericana (dal 6 al 18 ottobre) in virtù di diversi fattori che si sapevano a priori, e fin dall'inizio delle qualificazioni. Ad accompagnare la Russia con Brasile e Argentina, Costarica e Panama, Iran e Iraq, Egitto e Isole Salomone, ci sarà dunque la Slovacchia. Che prende il posto proprio della Nazionale di Tarantino. Prendersela con Montemurro un abbagglio: è purtroppo un'occasione persa per un futsal che - in ambito di Nazionale - ha pur sempre le mani legate e dipende da altri. Il dispiacere c'è, ed è pure tanto, direttamente proporzionato alla voglia che la Divisione Calcio a 5, che conosce più di tutti la materia della disciplina sportiva con il pallone a rimbalzo controllato, abbia più peso decisionale con le varie Italfutsal. Il resto potrebbe venire da sè. Almeno davvero sapremmo con chi prendercela dei "nostri".

Pietro Santercole