skin adv

A&S-Napoli: la semifinale di Coppa è la finale di #SupercoppaFutsal

 22/09/2018 Letto 377 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





Sarà il Lollo Caffè Napoli a contendere la Supercoppa italiana, il 1 novembre a Chieti, all’Acqua&sapone Unigross detentrice dello scudetto. Nello spareggio di Prato, la squadra campana – da quest’anno guidata dallo spagnolo David Marin – ha la meglio 4-3sulla Came Dosson, indiscussa rivelazione della scorsa stagione, trascinata dalla doppietta del croato Jelovcic. All’Estraforum, i partenopei sono sempre avanti nel punteggio. La sfida la sblocca uno dei nuovi acquisti, Paolo Cesaroni, i veneti di Sylvio Rocha riescono a riportarla in parità con “Japa” Vieira ma l’equilibrio dura una manciata di secondi, cinquanta per la precisione. E’ Jelovcic, con un tiro da fuori area, a sorprendere Morassi. Settantasei secondi dopo e arriva il tris, realizzato da un altro nuovo acquisto – Mancha – pescato direttamente con il rilancio dalle mani di Molitierno. Nella ripresa ancora Vieira fa sperare la Came Dosson, ma è sempre Jelovcic a rimettere a distanza gli avversari. Rocha si gioca la carta del 5 vs 4 ed è proprio il portiere di movimento Grippi a ridare, a 60 secondi dalla sirena, un pizzico di speranza alla Came. Ma il Napoli di Marin porta a casa la vittoria e raggiunge la finale di Supercoppa.

CAME DOSSON-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 3-4 (1-3 p.t.) diretta tv su Sportitalia

CAME DOSSON: Morassi, Belsito, Vieira, Grippi, Murilo Schiochet, De Matos, Fusari, Bellomo, Sviercoski, Igor, Ronzani, Rosso, Cappelletto, Pietrangelo. All. Rocha
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Molitierno, Wilhelm, Alemao, Cesaroni, Rubio, Moccia G., De Luca, Duarte, Jelovcic, Baron, Moccia P., Peric, Mancha, Bellobuono. All. Marin
MARCATORI: 4’35” Cesaroni (N), 15’05” Vieira (C), 15’55” Jelovcic (N), 17’11” Mancha (N), 2’14” s.t. Vieira (C), 4’21” Jelovcic (N), 19′ Grippi (C)
AMMONITI: Mancha (N), Duarte (N), De Luca (N), Alemao (N)
ARBITRI: Rocco Morabito (Vercelli), Lorenzo Cursi (Jesi), Luca Vannucchi (Prato) CRONO: Fabio Perretti (Prato)
 
Ufficio stampa Divisione