skin adv

Masi pronto per una nuova sfida: il presente si chiama Real Atletico Roma

 28/09/2018 Letto 418 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    REAL ATLETICO ROMA





Mirko Masi, giocatore che da tantissimi anni calca i campi di calcio a 5 sia regionali che nazionali, era rimasto senza squadra, ma ora sembra aver trovato un nuovo progetto da sposare.

REAL ATLETICO ROMA - “Dopo aver vinto il campionato con Le Palme, la società ha preferito rinnovare i giocatori e io sono rimasto senza squadra. Ma ora sono in stretto contatto con il Real Atletico Roma, una società di Torrenova che milita in Serie D. Ho già iniziato ad allenarmi con loro e sono rimasto colpito dal progetto che reputo molto serio e ambizioso. Posso dire che è una squadra competitiva per vincere in questa categoria; ha un buon mix di giocatori giovani e di esperienza, ci sono tutti i presupposti per fare una grande stagione. Molto importante per me nella scelta di questa squadra è poter ritrovare due miei vecchi compagni de Le Palme, artefici della vittoria del campionato dell’anno scorso. Nell’arco della mia carriera ho visto alcune società partire dalle fondamenta e raggiungere traguardi importanti, altre, invece, pur avendo delle solide basi, improvvisare molto e non mantenere le premesse iniziali. Vorrei sempre vedere e trovare società con grande competenza e preparazione”.

PASSATO - Una carriera lunghissima, con due società ancora nel cuore: “Una squadra a cui sono rimasto molto legato e in cui mi sono trovato molto bene è senza dubbio l'Anni Nuovi Ciampino. Dopo il grave infortunio che ho subito (frattura scomposta della tibia con interessamento del malleolo), il Ciampino ha creduto in me e mi ha saputo aspettare. Posso dire che eravamo un gruppo tosto, con una coesione molto forte ed è stata la vittoria più goduta sul campo. Reputo di aver dato un importante contributo alla vittoria finale e di aver lasciato un ottimo ricordo di me. Un’altra squadra che mi ha segnato in positivo è stato l’Olimpus: anche lì ho degli ottimi ricordi che mi porterò sempre dentro”.

PRESENTE - Masi pensa al presente e allontana il ritiro: “Non ho nessun rimpianto nella mia lunga carriera; ho grande voglia e ritengo di aver acquisito una professionalità che mi contraddistingue ogni anno. Un futuro da allenatore? Non ci penso, mi viene spontaneo aiutare i compagni e prendere responsabilità, ma ancor oggi mi sento molto bene fisicamente e mi voglio ancora divertire sul campo vincendo”.


Federico Pucci