skin adv

Genzano, un vivaio da infiorata. Masella: “Al lavoro per i nostri ragazzi”

 05/10/2018 Letto 1171 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Luca Venditti
Società:    GENZANO





In principio fu Cogianco Academy, adesso è molto più semplicemente il settore giovanile del Genzano. Viaggia a vele spiegate il ramo giovani della società genzanese, che, al suo primo anno di attività, ha registrato un vero e proprio boom di iscrizioni, ad accertare l’ottimo lavoro svolto in estate per allestire il tutto. Ma è un lavoro che in realtà parte da molto tempo prima, ed è proprio questo il segreto del suo successo.
 

ASSETTO GIUSTO - Il settore giovanile del Genzano raccoglie in sé tutta l’esperienza decennale della Cogianco Academy, che nel corso del tempo è riuscita a trovare l’assetto giusto per offrire ai ragazzi del territorio un’occasione di sport, in un ambiente educativo e professionale. Un’ambiente che ora veste i colori biancoblù. “Cambia la veste ma non la sostanza”. Leonardo Masella racconta il modus operandi del vivaio genzanese, a lui affidato. “Quello che abbiamo costruito nel tempo, ora lo abbiamo trasferito al Genzano. Siamo riusciti a mettere sotto un unico tetto uno staff formato dalle migliori figure del territorio, non soltanto quelle provenienti dalla Cogianco”.
 

OBIETTIVI - Il territorio stesso, poi, ha capito la serietà del progetto e l’ha ripagato con la propria fiducia. “A livello di numeri siamo andati oltre le aspettative - continua Masella -, questo ci permette di lavorare bene”. Ma di accontentarsi non se ne parla. “La nostra impronta è quella di voler fare costantemente meglio, di voler limare anche i più piccoli dettagli, sempre nel bene dei nostri ragazzi”. Già, i ragazzi. È attorno a loro che il Genzano ha costruito tutti gli obiettivi del vivaio. “Il nostro lavoro segue principalmente due propositi. Guardando al futuro l’obiettivo è di portare i ragazzi in prima squadra, per il presente ci poniamo come fine ultimo educarli allo sport, attraverso lo sport: è importante innanzitutto formare la persona, poi il calciatore”. La città dell’infiorata ha il vivaio che merita.


La società del Genzano calcio a 5 è vicina con la testa e con il cuore a Salvatore Roccia, tecnico dell’U17, colpito recentemente da una grave perdita.
 

Luca Venditti
 




COPIA SNIPPET DI CODICE