skin adv

#uclfutsal, Acqua&Sapone al tavolo delle grandi: sarà una domenica bestiale!

 08/10/2018 Letto 393 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





L'A&S si siede al tavolo delle big d'Europa, consapevole che ora comincia il difficile. Difficilissimo. Forse una Mission Impossible. Già, il G16 dell'Elite Round è composto da autentiche corazzate. Ci sono naturalmente i bi-campioni d'Europa dell'Inter Movistar, allenati dal Mago Velasco con in campo O Magico Ricardinho. Magari fossero solo loro il problema. Il problema è che c'è anche il Barcelona della Pantera di Chapecò, l'Optimus Prime Ferrao. Il problema è che in Elite Round c'è la "dupla" portoghese: lo Sporting - da due anni finalista - è fortissimo anche senza Fortino, il Benfica fa paura con Fàbio Cecilio, Fernandinho, Robinho e l'ex Kaos Fits. Il problema potrebbero arrivare dall'est Europa: il Kairat di Rangel è riuscito a sconfiggere lo Sporting nel Path A del Main Round, il Gazprom Ugra ha già vinto il titolo europeo.
 
 
I SORTEGGI - Domenica 14 ottobre, a Nyon, i campioni d'Italia conosceranno il proprio destino nell'Elite Round (previsto dal 13 al 18 novembre) di Uefa Futsal Champions League, composto da 4 quadrangolari, dove passa soltanto la prima. Ottenuto il pass europeo nel Path B, l'A&S affronterà una delle prime del Path A, una delle seconde e una delle terze. Tradotto: una fra Inter Movistar, Benfica, Ugra Gazprom e Kairat Almaty. Una Barcellona, Sporting Lisbona, Chrudium o Dobovec. Una fra Halle Gooik, Ekonomac Kragujevac, Lida o Sibiryak. Prime e seconde provenienti dal Path A non potranno essere inserite nello stesso raggruppamento. Domenica sarà davvero una domenica bestiale. Queste le top 16 rimaste in corsa per la prima Uefa Futsal targata Champions League: A&S, Benfica, Barcelona, Halle-Gooik, Inter Movistar, Era-Pack Chrudim, Ekonomac Kragujevac, Gazprom Ugra, Dobovec e Sibiryak, Kairat, Sporting e Lida, Novo Vrijeme Makarska, Vytis e Bielsko Biala.
 
Pietro Santercole
*Uefa Futsal