skin adv

Bisceglie, segnali di maturità. Ventura: "Olimpus? Mi auguro il PalaDolmen pieno"

 10/10/2018 Letto 132 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BISCEGLIE





Esordio migliore in Serie A non poteva esserci per il Bisceglie Femminile. La vittoria per 5-0 ai danni del Woman Napoli ha giustificato la prestazione maiuscola del sodalizio presieduto da Milly Lovero, ed al tempo stesso dato gli stimoli giusti per proseguire attraverso il lavoro con il cammino in questo inizio di stagione.

VENTURA - “Abbiamo disputato una buona gara”, esordisce il tecnico Francesco Ventura, “l’approccio è stato quello giusto e nei primi minuti avevamo la concentrazione che si deve avere in un campionato e su un campo insidioso come quello del Napoli. Siamo stati sempre dentro la partita, qualche piccolo svarione era da mettere in preventivo anche per via delle dimensioneo piccole del terreno di gioco a cui non siamo abituate”. Il primo impegno porta ad una analisi, traendo aspetti positivi e negativi per migliorarsi nell’immediato futuro, “La concentrazione è stata la nostra qualità”, continua l’allenatore biscegliese, “che ha fatto la differenza domenica scorsa. Le ragazze, soprattutto le esordienti, non si sono fatte tradire dall’emozione. Abbiamo condotto sempre la gara, rischiando poco o nulla nell’arco dei quaranta minuti effettivi. Da migliorare abbiamo sicuramente la fase realizzativa, dove abbiamo prodotto tanto e concretizzato poco nel primo tempo, mentre nella ripresa abbiamo corretto il tiro”. Sabato esordio in casa contro l’Olimpus Roma che tra le sue fila annovera calcettiste di valore come Gimena Blanco e Arianna Pomposelli, “C’è emozione perché si debutta in casa in Serie A, curiosità per capire se il pubblico biscegliese verrà in maniera copiosa o meno. Noi ovviamente ci auguriamo di sì”.    


Gianluca Valente
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile