skin adv

#SerieA2Futsal, Chiuppano-Asti e Lido-Aniene 3Z: via con gli scontri al vertice

 12/10/2018 Letto 163 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Quella bella dozzina. E’ iniziata così la prima annata con tre gironi in #SerieA2Futsal. Dodici capolista che almeno in due raggruppamenti su tre non possono restare tutte a punteggio pieno. Nella seconda giornata partono i primi scontri al vertice: uno in Veneto, l’altro a Roma, un città che fu davvero… Brillante.

GIRONE A – La partitissima del girone A si gioca in terra berica, fra un Carrè Chiuppanoche attende la definitiva sentenza per il successo ottenuto sul campo del Villorba ma ancora sub judice (LEGGI IL COMUNICATO) e un Città di Asti capace di piegare l’ambizioso Petrarca Padova, grazie a un Itria in stato di grazia. L’altra capolista, il Mantova di Milella, può sfruttare l’impianto amico contro una L84 reduce dal pirotecnico pari con il Bubi Merano. Petrarca Padova chiamato subito al riscatto, oppure a dare seguito al successo in settimana di Coppa Italia col Villorba, fa lo stesso: Dudu Costa e compagnia ricevono un Ossi che ha già fermato il Sestu, con un guizzo nel finale dell’esperto portiere-goleador Zanatta. A proposito di sarde, nuovo derby per il Città di Sestu, stavolta in casa, con il Leonardo. Completano il turno Milano-CDM Genova (amarcord per Leadrinho) e Bubi Merano-Villorba.

GIRONE B – Todis Lido di Ostia-Virtus Aniene 3Z catalizza la seconda giornata del girone B. Un derby Brillante, non solo perché si affrontano due roster che hanno bagnato i rispettivi esordi con tre punti, ma perché in panchina ci sono Roberto Matranga – da una parte – e Maurizio Venditti – dall’altra, con un glorioso passato in comune, in quello che è stato il club di Gabriele Di Gianvito, ora vice presidente della Divisione. Impegni da non sottovalutare per le altre due battistrada: la Cioli Ariccia Valmontone è già stata sconfitta dal Real Cefalù (in Coppa Italia), la Tombesi Ortona di Ricci deve salire fin su l’Olimpus per affrontare un’avversaria che in settimana ha eliminato il Latina di A dalla #CoppaDivisione. Due partite fra corregionali promettono spettacolo: il Ciampino riceve la Mirafin, Pistoia ospita l’Atlante Grosseto. Dulcis in fundo, un match dai “marchi” storici: Roma C5-Prato.

GIRONE C – Tutte in trasferta le cinque capolista del girone C. Tutte potrebbero restare a punteggio pieno dopo la seconda giornata, al netto di Virtus Rutigliano-Real Rogit, che verrà recuperata il 17 ottobre. Intanto, il Sandro Abate di Dian Luka – top scorer del girone insieme a Vega del Signor Prestito – di scena a Castelfidardo contro un Torfit sempre in partita con il Marigliano di JR. Che ha iniziato la sua avventura in Italia con un successo e va caccia del bis a Sammichele, confidando nella “dupla” argentina Grasso-Francini, ex di turno.  Il Signor Prestito Cmb tiene a battesimo il debutto (interno) del Real Rogit in A2 (a porte chiuse), Atletico Cassano alle prese con il derby contro un Barletta che non ha iniziato affatto bene la stagione, anche il Futsal Cobà in Puglia: al PalaDolmen di Bisceglie. Nella regione più orientale d’Italia, con il maggiore sviluppo costiero, spicca perfino Salinis-Virtus Rutigliano: chi per un motivo, chi per un altro, desiderose di togliere lo 0 dalla loro classifica.

IL QUADRO COMPLETO DEI DIRETTORI DI GARA