skin adv

Sanginario sulla buona strada: "Cln Cus Molise, così faremo qualcosa di buono"

 12/10/2018 Letto 129 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CUS MOLISE





Morale alto e voglia di centrare il bis dopo lo splendido esordio di Fano. Il Circolo La Nebbia Cus Molise è pronto all’esordio casalingo contro il Perugia, partita non facile ma nelle quale i biancorossi di Sanginario cercheranno di mettere in cassaforte altri tre punti per la salvezza. Rispetto ad una settimana fa, sono da valutare le condizioni di capitan Di Stefano uscito acciaccato dalla gara di Fano. Il giocatore proverà prima della partita e valuterà insieme allo staff medico se scendere in campo o meno. Per il resto la squadra gode di ottima salute ed è pronta alla sfida. “Cercheremo di ripetere la bella prova di Fano per portare a casa i tre punti – afferma alla vigilia il trainer Sanginario – dovremo fare i conti con gli acciacchi di capitan Di Stefano che sta facendo delle terapie per essere della contesa. Per il resto ci aspettiamo una battaglia sportiva”.  Dirigeranno la contesa la signora Antonella Maglietta e il signor Amedeo Lacalamita di Bari. Il cronometrista sarà Giuseppe Del Rosso della sezione di Campobasso.

Chi ben comincia è a metà dell’opera. A Fano è arrivato il successo ma la strada è lunga. Condivide? “Abbiamo iniziato con il piede giusto, la vittoria di Fano ci ha dato tanto morale e ha dato fiducia sia ai tanti ragazzi che si trovano per la prima volta ad affrontare un campionato di serie B, sia ai veterani che si sono rimessi in gioco. Sicuramente siamo all’inizio e abbiamo tanto da fare ma la strada è quella giusta”.

Il Cln Cus Molise 2018-2019 è squadra in parte nuova con un punto di forza: la molisanità. La prima partita ha dato segnali importanti anche da questo punto di vista.
“Sì, a parte i due stranieri, Everton che è un classe 1999 e Barichello entrambi di proprietà, il resto della squadra è costruita da ragazzi locali con molti giovani come D’Uva, Pietrangelo, Silvaroli, Verlengia. Al loro fianco ci sono poi diversi senatori che potranno sicuramente dare un buon contributo alla causa nell’arco della stagione. C’è tanto di Molise e questo ci rende orgogliosi. Sono convinto che riusciremo a fare qualcosa di buono”:

L’obiettivo principale per questa stagione è la salvezza.
“E’ chiaro che prima di tutto puntiamo a mantenere la categoria. Per il budget che abbiamo a disposizione, la permanenza è il risultato principale da centrare ma è chiaro che scenderemo sempre in campo per provare ad ottenere i tre punti”.

Rispetto agli ultimi anni il girone è nuovo e le squadre sono tutte da scoprire.
“Le difficoltà sono identiche. Come per noi è difficoltoso affrontare formazioni che non conosciamo, così sarà per loro avere di fronte una squadra, il Cln Cus Molise, che a Fano ha dimostrato che prima di tutto mette la voglia di vincere, la voglia di stare insieme, di star bene durante gli allenamenti. Credo che i presupposti per fare un buon campionato ci siano veramente tutti”.

Ufficio stampa Cln Cus Molise




COPIA SNIPPET DI CODICE