skin adv

Città Eterna, il canterano Parisi sogna la Serie D. “Sfruttare ogni possibilità”

 18/10/2018 Letto 412 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Marco Panunzi
Società:    F.C. CITTA ETERNA





È giovane, ma a suo modo anche un veterano. Dieci anni con la stessa maglia addosso, non importa che si parli di settore giovanile. Andrea Parisi, un decennio coi colori del Città Eterna, ha le idee chiare per la prossima stagione sportiva.

IDENTIKIT – Solitamente, veterano è una parola che si abbina ai giocatori all’apice della loro carriera, che hanno già percorso un considerevole percorso nel mondo dello sport. Nel caso di Andrea Parisi, però, si può giustamente fare un’eccezione. “Sono al Città Eterna da 10 anni e ho giocato in diversi ruoli durante il mio percorso, ma sicuramente mi sono trovato meglio come laterale, ruolo in cui gioco ora”, il racconto di Andrea, uno dei ragazzi del settore giovanile della società capitolina, atleta del Città Eterna dall’età di 6 anni. Ora che ne ha 16, e ha vissuto un decennio con gli stessi colori, spende parole al miele sulla società. “Non mi sono mai sentito un campione però in questi anni sono migliorato molto: è capitato che a volte non mi sia sentito all’altezza ma non ho mai mollato e questo mi inorgoglisce. Questo è stato sempre un posto fantastico dove scaricare stress e preoccupazioni, senza avere l’ansia da prestazione. L’unica cosa che conta è esserci e divertirsi”.

AMBIZIONI – Il sodalizio di Lucio Michieli quest’anno si è proiettato verso la ricerca di miglioramento e professionalità. L’ingaggio di Mario Patriarca, tecnico di primissimo livello visto il suo eccezionale curriculum, per la prima squadra e di Valter Mecozzi per il settore giovanile rappresentano con evidenza la voglia di centrare il salto di qualità. “Giusto cercare di andare sempre più in alto ma spero che le cose in società non cambino, che il clima rimanga lo stesso. I tecnici si aspettano molto da noi, secondo loro possiamo crescere tanto; sono d’accordo, quest’anno avremo molte possibilità per migliorare e starà a noi sfruttarle”, spiega Parisi, impegnato quest’anno con la squadra Under 21 e in cerca di spazio tra i grandi. “Cercherò sicuramente di impegnarmi al massimo con la mia squadra di appartenenza per arrivare a fine campionato con il miglior risultato possibile. Inoltre mi sono posto l’obiettivo di provare ad arrivare a giocare anche con la serie D”. La sfida di Parisi è lanciata.


Marco Panunzi





Pubblicità