skin adv

La Eagles Cup raddoppia! Il duo Michieli-Lattanzi pronto per la Winter Edition

 24/10/2018 Letto 419 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Marco Panunzi
Società:    F.C. CITTA ETERNA





Il 5 novembre partirà la seconda edizione della manifestazione andata in scena per la prima volta la scorsa estate. Un evento importante per la società di via Affogalasino, diviso in due tronconi per il formato Winter: Valerio Michieli e Pietro Lattanzi, le menti organizzatrici, lanciano la Eagles Cup.

WINTER EDITION – Poco più di dieci giorni e prenderà il via lo spettacolo. La Eagles Cup raddoppia letteralmente, grande consenso per l’edizione invernale. “Tutto pronto, ogni cosa è stata organizzata nel dettaglio. Siamo contenti, il numero di squadre ci consente di poter fare un torneo più lungo e competitivo. Le sensazioni sono estremamente positive e non vediamo l'ora di iniziare”, la soddisfazione di Pietro Lattanzi, organizzatore della Eagles Cup con lo sport nel sangue. Ex calciatore, si è immerso insieme a Valerio Michieli in questa avventura: un’avventura che sta raccogliendo i suoi frutti, se si è passati da 11 a 20 squadre nel giro di pochi mesi. “Siamo cresciuti, questo era il nostro obiettivo: in più avremo collaborazioni importanti, che ci aspettiamo portino ancora più audience”. Arbitri federali, foto e video delle gare, interviste e pagelle al termine di ogni impegno: lo spettacolo è assicurato.

HIGH SCHOOL – Garanzia di successo anche per l’altra metà della Eagles Cup. “Siamo affezionati ad entrambi i tornei, siamo molto legati all’idea che ci ha guidato nella concezione e creazione delle due manifestazioni: cioè far divertire il pubblico che ne fruirà, offrire agli amatori che si affacciano a questa realtà del sano divertimento”, il pensiero di Valerio Michieli, figlio del presidente del Città Eterna e impegnato in prima persona nella ideazione della manifestazione. Il torneo ‘High School’, che come dice il nome è rivolto ad un pubblico di studenti di scuole superiori, partirà in un secondo momento rispetto alla Winter Edition: anche qui tantissimi premi in palio, di fine stagione e intermedi. “Bello essere riuscito a mettere in pratica, dopo il parecchio tempo che è servito ad elaborarlo, un torneo col mio amico Pietro: erano anni che desideravamo farlo. Colgo l’occasione per ringraziare anche la BlackOut Eventi: se l’organizzazione della High School è totalmente nostra, il loro team si è rivelato fondamentale nel reperimento delle squadre che prenderanno parte al torneo. Tramite loro, un lavoro che ci avrebbe richiesto molto tempo è diventato immediato”.


Marco Panunzi