skin adv

Breganze, ecco il tour de force. Castagnaro: "Siamo toste e ci temono"

 27/10/2018 Letto 89 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL BREGANZE





Archiviata la prima sconfitta di stagione, che ha visto però le ragazze di mister Zanetti mettere sul parquet del PalaSarcedo una prestazione a dir poco maiuscola, anche viste le tante assenze, domenica si torna in campo nella prima di tre partite ravvicinate. Il Breganze affronterà la lunga trasferta a Lamezia, dove sfiderà le padroni di casa, neopromosse, ma forti della prima vittoria ottenuta in Serie A proprio sabato scorso a Napoli. Giovedì, 1 novembre, invece a Sarcedo arriverà il Bisceglie delle ex Pereira e Buzignani e il tour de force si concluderà domenica a Cagliari. A commentare per noi la partita contro la Fiorentina e la settimana biancorossa è il super portiere del Breganze Bianca Castagnaro, autrice anche nell'ultimo match di alcune parate davvero spettacolari.

Bianca, partiamo da un commento sulla partita di domenica con la Florentia: squadra ridotta all'osso che ha dimostrato di avere grande carattere e determinazione. Qual è stata la cosa che ti è piaciuta di più?
“Quello che mi è piaciuto di più, e mi è piaciuto tantissimo, della partita di domenica scorsa contro la Fiorentina è stato il grande carattere dimostrato dalla squadra. Non abbiamo mollato e abbiamo lottato fino alla fine insieme, coprendoci a vicenda. Credo che ogni società dovrebbe avere una squadra così”.

Su cosa stai lavorando in particolar modo in questa settimana?
“Sto lavorando parecchio sulle situazioni in cui giochiamo con il portiere di movimento, per migliorare con i piedi, anche sui rilanci. Quando riguardo gli highlights delle partite cerco di analizzare gli errori che faccio e poi in settimana curo quei particolari movimenti assieme a Sergio. Parlo tanto con lui a mi aiuta a sbagliare sempre meno”.

In questa nuova stagione un gruppo nuovo di cui tu, al tuo secondo anno, sei una delle “veterane”. Com'è la nuova squadra ora che ci hai potuto lavorare assieme qualche mese?
“Questo è un gruppo che mi piace, sta lavorando davvero molto bene e non molla mai. Come ho già detto questa è la cosa che mi piace di più della nuova squadra. Siamo toste: penso che tutte le squadre che vengono a giocare contro di noi ci temono ed è una cosa positiva. Per questo dobbiamo dare sempre il meglio, partita dopo partita”.

Come ti trovi con Monia Fichera e con mister Sergio Zanconato?
“Con Monia mi trovo benissimo, ha la mentalità giusta. E allo stesso modo con Sergio, ovviamente, è un grandissimo allenatore, mi piace un sacco perché ci si può confrontare, comunichiamo tanto. Mi sprona sempre a fare meglio, a fare un passettino in più. Mi allena come i maschi e, anche se sono una donna, per me è una cosa positiva”.

Dove credi possa arrivare il Breganze?
“Penso che possiamo arrivare in alto. Non ci poniamo un obiettivo preciso. Vogliamo fare bene, stare il più in alto possibile in classifica e arrivare in Coppa Italia”.

Guardando ad un futuro più prossimo: domenica si va a Lamezia per raccogliere 3 punti importanti, ma il Lamezia è galvanizzato anche dalla sua prima vittoria in Serie A. Che partita ti aspetti?
“Domenica giochiamo contro il Lamezia, una partita importante per noi: veniamo da una sconfitta e abbiamo voglia di tornare a vincere. Allo stesso tempo però è una trasferta difficile, loro sono in casa e di sicuro venderanno cara la pelle. Ma noi vogliamo prenderci i tre punti, stiamo lavorando per questo: sappiamo che è una squadra che davanti al suo pubblico darà il meglio. Tra l'altro questa che arriva sarà una settimana molto dura con tre partite in sette giorni, quindi dobbiamo iniziarla nel modo giusto”.

Tornando al campionato in generale: chi sono le tue favorite?
“La favorita in questo campionato per me è il Montesilvano, insieme al Kick Off e al Real Statte. Ma c'è anche una quarta squadra che può fare bene, arrivare molto avanti, ed è il Salinis. Loro quattro penso siano le più forti, ma noi qui a Breganze cercheremo di complicargli le cose e prenderci tutto ciò che possiamo”.


Ufficio Stampa Futsal Breganze