skin adv

Heracles, 2-2 show in Coppa col Supino. Monaco: "Al ritorno serve l'impresa"

 01/11/2018 Letto 127 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    HERACLES





Al termine dell’incontro tra Heracles e Supino tutto il pubblico presente si è complimentato con entrambe le squadre per il meraviglioso spettacolo dato in campo: giocate d’autore, grinta da vendere e ritmi elevatissimi, a testimonianza che sia padroni di casa, sia gli ospiti meritano senza dubbio ben altri palcoscenici.

PRIMO TEMPO - Sin dai primi minuti della prima frazione si ha la sensazione che sarà una gara molto equilibrata, in cui entrambe le squadre cercheranno di capitalizzare il minimo errore dell’avversario. È l’Heracles a sfiorare per prima la rete con il folletto Monaco, che in spaccata riesce a recuperare un pallone ormai destinato sul fondo e sotto gli occhi increduli del portiere avversario colpisce un doppio palo con la sfera che danza sulla riga senza varcarla. Ancora Monaco al 15’ intercetta un pallone a centrocampo s’invola verso l’area avversaria e prima si fa contrastare la conclusione dall’ottimo portiere del Supino e poi sulla ribattuta è lesta a depositarla in rete. Il Supino non si scompone e trovano il pareggio dopo pochi minuti sugli sviluppi di un’azione tambureggiante in area. Negli ultimi minuti l’Heracles impegna severamente il portiere del Supino, mentre sull’altro fronte Petrella è attento a non farsi sorprendere da alcune sortite degli ospiti. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, l’Heracles ritrova il vantaggio al 10’ grazie ad un calcio di rigore guadagnato e trasformato da Riso. Il Supino, come nel primo tempo, agguanta il pareggio poco, concludendo alla perfezione una rapida ripartenza. La fase centrale della seconda frazione vede il Supino a gestire il gioco con l’Heracles sfortunata in contropiede quando Mella a portiere battuto colpisce la traversa. Gli ospiti hanno una clamorosa occasione al 25’, con una punizione a due dal limite, ma Petrella è superlativo in uscita a chiudere lo specchio. Le squadre si danno battaglia fino allo scadere senza riuscire a scardinare l’equilibrio sia in campo, sia nel punteggio, lasciando in bilico la qualificazione per il ritorno.

MONACO - “È stata una bellissima partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre” ha dichiarato Monaco a fine gara. “Ho segnato la mia seconda rete stagionale in coppa e mi auguro che come la prima possa rivelarsi decisiva ai fini della qualificazione. Ci giochiamo il passaggio del turno al ritorno. Partiremo alla pari, ma siamo consapevoli che servirà un’impresa”.


Ufficio Stampa Heracles