skin adv

A Terracina prevalgono le difese: 0-0 e primo pari stagionale per l'Heracles

 05/11/2018 Letto 91 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    HERACLES





Arriva per l’Heracles il primo pareggio stagionale. I ragazzi del duo Macari-Treglia si dimostrano come al solito insuperabili in difesa, terzo clean sheet in cinque partite, ma peccano per sfortuna ed imprecisione in attacco.

Primi 10 minuti di partita di studio tra le due squadre che cercano di non sbilanciarsi e prendere bene le dimensioni del campo. Al 15’ Ferrara, un vero e proprio baluardo difensivo, calcia sotto il sette ma Iacovacci devia in angolo. Al 19' Parisella parte in contropiede con Coppolella, ma anziché servire il proprio compagno, preferisce calciare un diagonale mancino, ribattuto in calcio d'angolo da Napolitano. Qualche minuto più tardi è Corona ad impattare contro il portiere terracinese ed al 25’ Colacicco, da posizione defilata colpisce l’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo i ritmi si alzano fin da subito: dopo 2’ Corona imbuca per Ferrara che, a tu per tu con il portiere avversario, si fa ipnotizzare. Sullo sviluppo del calcio d’angolo batti e ribatti nell’area piccola terracinese con Iacovacci sontuoso su Ferrara prima e Corona poi. Al 13’ Riso da fuori area calcia di punta ma Iacovacci si allunga e devia in angolo. Il Terracina si fa vedere su un bel gioco di sponda di Parisella che manda un compagno a tu per tu con Napolitano che si fa trovare pronto. Al 20’ Mella viene falciato in area ma l’arbitro, complice forse un eccesso di correttezza del calciatore, non fischia il rigore. Al 25’ occasionissima su punizione dal limite per l’Heracles: Colacicco calcia perfettamente e coglie il palo interno, la palla scivola sulla linea di porta e poi esce fuori tra gli occhi increduli dei presenti. All’ultimo minuto l’Heracles rischia la beffa: una punizione calciata da Parisella ed indirizzata all’incrocio dei pali trova pronto Napolitano che svetta in angolo. Finisce, dunque, 0-0 una partita giocata ad alti ritmi da entrambe le formazioni.

“Abbiamo disputato una grande partita”, ha dichiarato Francesco Napolitano, autore di una sontuosa prestazione, “forse avremmo meritato qualcosa di più nel risultato. Bisogna fare i complimenti agli avversari che si sono dimostrati una squadra di livello. Siamo in netta crescita ma adesso siamo chiamati ad una intensa settimana di lavoro per farci trovare pronti nel match di sabato contro lo United Pomezia, una delle candidate alla vittoria finale”.


Ufficio Stampa ASD Heracles Città del Golfo