skin adv

La Virtus Rutigliano sfreccia sui Maggiolini: ora un nuovo inizio

 06/11/2018 Letto 85 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIRTUS RUTIGLIANO





Dopo un periodo negativo, segnato da tanti infortuni e due sconfitte consecutive, i ragazzi di mister Chiaffarato infliggono la prima sconfitta stagionale all’Atletico Cassano. Una piccola rivoluzione tecnica nel quintetto iniziale per il tecnico conversanese; dal primo minuto partono: Maggiolini, Pozzi, Paz, Leggiero, Primavera, dalla panchina - per la prima volta - Ferdinelli, causa infortunio lieve. Per Parrilla, tecnico dei Pellicani, titolari sono: Casati tra i pali, Perri, Pina, Manzalli e Cutrignelli.
 
LA PARTITA - Il pallino del gioco è in mano ai padroni di casa che impegnano subito Maggiolini con una conclusione da posizione defilatissima realizzata da Cutrignelli. La Virtus si sveglia dopo le sortite avversarie e – come consuetudine – punge nei primi minuti di gara. Dos Santos si invola verso Casati che stende il giocatore brasiliano; espulsione e rigore ai danni del Cassano, sul dischetto si presenta Mario Paz, il quale spiazza il neo entrato Dibendetto realizzando la rete del parziale 0 a 1. Sulle ali dell’entusiasmo Primavera sfiora il palo della porta dei pellicani. Ancora Virtus con il solito Mario Paz, il quale impegna Dibenedetto, abile a deviare fuori. Il resto del primo tempo vede un Cassano arrembante con Tony Maggiolini costretto a superarsi per difendere il meritato vantaggio; eccellente la prestazione dell’estremo difensore granata, sicuramente il migliore in campo. Da uno schema su punizione messo in atto da Ferdinelli e Paz nasce la rete dello 0 a 2 di Primavera, determinato nel cercare tre volte la conclusione, fino a trovare il pertugio giusto per l’esultanza granata. Il primo tempo si conclude con un sorprendente 0 a 2 per gli ospiti. Nella seconda frazione i nervi sono decisamente più tesi e il risultato è una gara meno tattica e più affidata ai valori tecnici dei singoli giocatori. Protagonista assoluto è sempre Maggiolini che para davvero di tutto, lo aiuta anche la fortuna quando la sventola di Pina incontra il palo esterno, lo stesso accade a Cutrignelli. A ridurre il distacco per i padroni di casa ci pensa Paolo Rotondo su rigore (Catalano subentra a Maggiolini solo in occasione del penalty), il giocatore conversanese non esulta in memoria dei suoi trascorsi gloriosi in maglia granata. L’1 a 2 non demoralizza la Virtus Rutigliano che mette in difficolta la difesa locale, l’espulsione di Perri è la diretta conseguenza dell’offensiva virtussina. La superiorità numerica però non porta i suoi frutti e l’Atletico Cassano negli ultimi minuti prova a ribaltare la situazione con il portiere di movimento. I ragazzi di mister Barrilla non sfruttano al meglio questa tattica, rischiando addirittura di peggiorare il passivo. Il risultato finale è di 1 a 2 per i ragazzi di mister Chiaffarato, i quali espugnano il Palazzetto dello sport di Cassano delle Murge per la prima volta in questo campionato.
 
PROSSIME USCITE - La prossima gara della Virtus Noicattaro si terrà al Pala Gino D’Aprile contro il Signor Prestito CMB, sabato 10 novembre. Gara decisiva per il proseguo della stagione contro un’avversaria temibile che sino ad ora ha sempre vinto e che si presenterà in Puglia con il miglior attacco del campionato. Mercoledi 7 novembre sfida di Coppa Italia al Sammichele, sempre al Pala Gino D'Aprile di Polignano. Un solo risultato possibile per i r agazzi di mister Chiaffarato, i quali devono per forza vincere per passare al prossimo turno.
 
Note: assenti Kerpen, De Simone. 
 
Atletico Cassano 1 - 2 Virtus Rutigliano
 
Paz (4'38" p.t.), Primavera (19'52" p.t.) Rotondo (AC  11'17" s.t.)
 
Ufficio stampa Virtus Rutigliano
 
 



COPIA SNIPPET DI CODICE