skin adv

Caputo, gioventù al potere: "Conversano, qui sento grande fiducia"

 07/11/2018 Letto 69 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CONVERSANO





Pivot dotata di una buona velocità unita ad un egregio senso tattico, ha iniziato la sua carriera agonistica nelle fila della Neapolis calcio a 5 prima di approdare nella scorsa stagione alla corte del Conversano, squadra con la quale si appresta a disputare la seconda stagione consecutiva. La sua rete del momentaneo pareggio contro il Noci, nella gara di Coppa Italia di domenica scorsa, ha dato la giusta scossa alla squadra per il ribaltone finale (nel prossimo turno, il team di mister Berardi affronterà in trasferta il Taranto). Vetrina della giornata per Martina Caputo, classe 2001, numero 15 della compagine rossoblù, giovanissima calcettista di valore e prospettiva, preziosa risorsa del futsal nostrano.

Ciao Martina, presentati con le tue caratteristiche e punti di forza
“Sono nata nel 2001 e vivo a Mola di Bari. Ogni giocatore penso che nel corso della stagione riflette sui propri elementi di forza e di debolezza; penso di essere innanzitutto una buona atleta e mi impegno a esserlo sempre di più ogni giorno, ritengo inoltre di essere dotata di buona velocità e senso tattico, pur consapevole che devo crescere ancora su tantissimi aspetti”.

Come è nata la tua passione per il futsal?
“La passione per il calcio l'ho sempre avuta fin da quando ero ancora nella pancia di mia madre, infatti ho iniziato a giocare a pallone all'età di 5 anni, in una scuola calcio nel mio paese, insieme ai maschietti, dove sono rimasta per 7 anni; il futsal è arrivato un po' per caso, grazie a un mio amico che mi ha portata a Polignano, dove ho rivestito per circa 3 anni la casacca della Neapolis calcio a 5, compagine militante nel campionato di serie C, prima di arrivare nel Conversano, squadra con la quale mi appresto a disputare la mia seconda stagione consecutiva”.

Un giudizio sul mister, società e sul gruppo del Conversano?
“Per quanto riguarda il mister Berardi, devo dire che ciò che ho imparato al momento sul calcio a 5 lo devo solamente a lui, sta facendo un grande lavoro a livello mentale su di me, lo voglio ringraziare pubblicamente perché mi concede sempre tanta fiducia e io cerco di ripagarlo sempre al meglio delle mie possibilità; la società sta investendo al massimo delle proprie risorse per cercare di non farci mancare niente, ringrazio anche loro per la disponibilità e la serietà che ci dimostrano sempre; infine penso di far parte di un gruppo fantastico, il migliore che mi sia capitato al momento, sento grande fiducia da parte delle mie compagne nei miei confronti, le ringrazio tanto perché a questa età ne abbiamo proprio bisogno; ho tantissime cose da apprendere da ognuna di loro, sono tutte bravissime ragazze con molta esperienza, io posso solo imparare da loro a cominciare dalla più piccola per finire alla più grande”.

Il ricordo più bello di questo inizio di carriera sportiva
?
“Ho solo 16 anni, quindi spero che possano arrivare ancora tante soddisfazioni e tanti bei momenti, sicuramente il momento più bello che porto nel cuore è l'esordio con goal in serie A2 dell'anno scorso contro la Dona Style Fasano”.

Ci descrivi l'emozione del goal del momentaneo pareggio con il Noci ? A chi dedichi la marcatura?
“Quando ho siglato il goal del momentaneo pareggio con il Noci, ho provato un'emozione fortissima, considerato che era il mio primo goal in stagione; ho sentito una grande carica dentro di me, ho avvertito la sensazione che potevamo vincere quella partita; la marcatura la dedico alla mia famiglia, che mi segue ovunque e che fin da piccola mi ha sempre sostenuta”.

Infine, fuori dai campi di gioco, come impieghi il tuo tempo libero?
“Quando non gioco o non mi alleno e ho terminato di studiare (frequento il Liceo Scientifico) esco a divertirmi un po' insieme ai miei amici; inoltre, quando mi è possibile, mi piace vedere le partite del Milan in tv insieme al mio papà”.

SORTEGGIO COPPA ITALIA - Archiviata la pratica Noci, in Coppa Italia sarà ancora derby per l’Asd Conversano che nella seconda fase affronterà il Taranto.


Ufficio Stampa Asd Conversano Calcio a 5 Femminile 

foto V&G Shoots & Sports