skin adv

Frassati Anagni, De Santis & co. pronti per il Supino: “Noi senza pressione”

 08/11/2018 Letto 176 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Marco Panunzi
Società:    FRASSATI ANAGNI





Il roster di Elio Manni si conferma matricola terribile anche nella quinta giornata di campionato. Archilletti, Nastasi e Proietto costringono, con un gol a testa, alla resa il Città di Colleferro, caduto col minimo svantaggio. Ubaldo De Santis, in vista della temibile gara col Supino, pensa che la pressione potrebbe essere determinante per i rivali.

COLLEFERRO – “La gara di sabato è stata effettivamente difficile, loro sono scesi in campo con la voglia di fare un buon risultato a tutti i costi contro una squadra tecnicamente superiore. Si è percepito, dall’atteggiamento agonisticamente aggressivo, che per loro la partita valeva più dei 3 punti in palio”, le parole di Ubaldo De Santis sulla gara del 3 novembre contro il Città di Colleferro, vinta 3-2 dal Frassati Anagni e che proietta il sodalizio di Marinelli al terzo posto in classifica con 11 punti. “Dal canto nostro, non abbiamo disputato una delle nostre migliori prestazioni ma fa bene vincere anche così, mettendoci molto cuore”, prosegue il laterale anagnino 25enne, sbarcato nel futsal 6 anni fa nell’Under 21 del Paliano e fedelissimo di Elio Manni.

NUMERI – Un dato salta subito agli occhi, osservando la classifica del girone B di C2: pur essendo terzo, il Frassati ha il terzultimo attacco del gruppo. Segno di sterilità offensiva o espressione di un’idea di gioco prudente? Ubaldo non ha dubbi. “Uno dei peggiori attacchi sì, però siamo la miglior difesa. E in uno sport in cui la difesa fa la differenza non è poco. Ad ogni modo va detto che ancora non riusciamo a capitalizzare tutte le occasioni che creiamo, e questo è il problema principale. Manca un po' di lucidità sotto porta ma arriverà, perché abbiamo giocatori di livello”, il pensiero del laterale, pronto, come tutti i suoi compagni, alla trasferta della 6° di campionato. A detta di molti la Polisportiva Supino è una delle squadre più temibili del girone B e i risultati sembrerebbero confermarlo. “Li vedo tra le 4 favorite, insieme ad Ardea, Palestrina e Paliano. Conosco i giocatori e so che sarà dura, specialmente perché in casa loro. Noi però ci arriviamo in una posizione di classifica agevole, che ci permette di giocare senza pressioni: pressione che loro avranno sicuramente, in quanto sono un roster formato per arrivare alla vittoria finale. Giocheremo a viso aperto e proveremo a strappare un risultato positivo”.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE