skin adv

Regalbuto, Barroso: “Obiettivo Final Eight, ma adesso testa al Catania”

 08/11/2018 Letto 112 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    REGALBUTO





Il successo sul campo del Mascalucia ha regalato la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia. Adesso, però, è tempo di rituffarsi nel campionato, con il Regalbuto che, dopo il pareggio nel big match con l’Assoporto Melilli, ha voglia di ritrovare subito i tre punti.

“Martedì sera abbiamo disputato una bella partita - premette Israel Caro Barroso -. La squadra è entrata in campo concentrata e ha cercato il gol dall’inizio, portandosi subito sul 2-0. Faccio i complimenti ai miei compagni, per noi era importante andare avanti in Coppa Italia, perché la Final Eight è uno dei nostro obiettivi stagionali”. 

Lo spagnolo sta recuperando da un infortunio e non vede l'ora di tornare a dare il suo contributo: “Sto migliorando, mi sento molto meglio e presto sarò di nuovo in grado di giocare - assicura il classe ’98 -. Voglio aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi: ringrazio sia la società, che sta facendo di tutto per agevolare il mio recupero, sia i miei compagni, che mi aiutano sempre”.

Barroso analizza poi il rendimento del Regalbuto in campionato. La formazione di Torrejon occupa attualmente il quarto posto, a -3 dalla vetta, ma nei due scontri diretti disputati finora ha racimolato un solo punto: “Sarebbe riduttivo dire che abbiamo vinto solo con le piccole. In questo campionato non esistono piccole: se non si rispettano gli avversari, poi si rischia di perdere, come già si è visto in queste prime giornate. Contro Polistena e Melilli abbiamo rimediato un k.o. e un pareggio, ma abbiamo giocato molto bene: è mancato solo un pizzico di esperienza”. L’ex Active è convinto che la strada sia quella giusta: “Stiamo crescendo, dobbiamo solo continuare a seguire il mister. Vogliamo essere protagonisti nel girone H e stiamo lavorando sodo tutti i giorni per riuscirci. Ci vuole un po’ di tempo, ma sono fiducioso: abbiamo una bella rosa, uno staff tecnico di livello e una società che crede in noi e non ci fa mancare nulla”.

Nel prossimo turno di campionato, il Regabuto farà visita al Catania, formazione già sconfitta in Coppa Italia: “Anche allora fu una gara dura, quindi non sarà semplice. Loro giocheranno in casa e cercheranno tre punti importanti per la classifica. Per vincere - conclude Barroso -, dovremo dare il 200%”. La squadra di Torrejon ha un obiettivo preciso: non perdere terreno dalla vetta.


Antonio Iozzo




COPIA SNIPPET DI CODICE