skin adv

La Coccinella, storica F4: Aiello, Di Lorenzo e D'Alessio ribaltano la Roma

 05/12/2018 Letto 105 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LA COCCINELLA





Sorriso doppio in casa La Coccinella: sabato arriva il quarto successo di fila casalingo nel match con il Vetralla, martedì sera il 5-2 alla Roma vale la storica qualificazione alla Final Four di Coppa Lazio.

VETRALLA - La Coccinella mantiene il gradino più basso del podio, con due lunghezze di ritardo dalla Roma. Non si può certo parlare di una prestazione superlativa del team allenato da Pontecorvi. Le nettunesi iniziano la gara contro il Vetralla con un atteggiamento sbagliato. E, seppure tentino di dare da loro impronta alla partita, non riescono a combinare nulla di buono. Almeno nella prima frazione. Il Vetralla sorniona attende in difesa, a protezione della porta difesa da Torrioni e colpisce perfettamente bene sulle ripartenze. Il primo tempo si chiude con il Vetralla in vantaggio di tre reti. Mister Pontecorvi durante l’intervallo non risparmia nessuna, cercando di scuotere la squadra che si appresta a giocare la ripresa. In effetti la reazione de La Coccinella si vede da subito, tant’è che le occasioni verso la porta viterbese fioccano. Manca però ancora un po’ di precisione. Con Aiello le padroni di casa accorciano le distanze e salgono con un pressing asfissiante. Mastrofrancesco chiude con maestria una triangolazione, spingendo la palla in rete. Ma non è ancora finita. Prima Di Lorenzo, e un minuto più tardi Aiello completano l’opera, chiudendo la gara col risultato di 4-3.

FESTA F4 - Nel ritorno dei quarti di Coppa, La Coccinella sovverte l'esito dell'accoppiamento con la Roma: serviva un’impresa per ribaltare il risultato conseguito nel match di andata e la squadra di Pontecorvi ha meritato ampiamente di meritare il passaggio alla Final Four. La Coccinella parte subito forte, ma appare troppo precipitosa. La Roma è più ordinata ma nonostante provi a rendersi pericolosa non riesce a superare Maglione. E’ D’Alessio a sbloccare il risultato mettendo a segno un gol rapido, con le giallorosse addormentate. La gioia per La Coccinella dura meno di un minuto, perché Bocci ristabilisce la parità alla prima replica. Nella ripresa il gioco della squadra di Pontecorvi è più fluido, con tre buone occasioni per tornare in vantaggio. Aiello sorprende la retroguardia ospite e fatica a uscire dalla propria metà campo. Pasquali sferra un diagonale che sembra gettare nella disperazione La Coccinella. Invece sortisce l’effetto contrario. Le nettunesi incassano il colpo e ripartono più determinate. Alzano il baricentro e costringono la Roma ad arretrare. E’ la mossa vincente. D’Alessio beffa in diagonale Risuglia e suona la carica. Le giallorosse cercano insistentemente Pasquali che in avanti fatica a trovare spazi, pur risultando pericolosa nelle sue conclusioni. Di Lorenzo intanto non fallisce per allungare il vantaggio, ma il gol che vale l’accesso alla Final Four porta la firma di Linda D’Alessio, accompagnato da un urlo che anticipa quello più squarciante di gioia, dopo il triplice fischio finale. Il prossimo impegno sarà martedì 11 in casa alle 21, nel recupero della nona giornata di campionato contro la stessa Roma.


Ufficio Stampa La Coccinella




COPIA SNIPPET DI CODICE