skin adv

TCL Move Up, Papa: “Giochiamo come venerdì e daremo filo da torcere”

 14/12/2018 Letto 201 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    TCL MOVE UP





Un nuovo inizio quello del roster arancionero, stando al parere di capitan Fabrizio Papa. Un nuovo punto di partenza la vittoria contro l’ex capolista Real Atletico Roma. Il classe ’87, top scorer della squadra, è convinto che, giocando con la stessa convinzione dell’ultimo turno, il sodalizio dei Latini può ambire alla parte alta della classifica.

AMICHEVOLE – Mercoledì diverso dagli altri per la TCL Move Up. Al posto del consueto allenamento, il Roma 3Z è stato teatro di un test match: utile a mantenere il ritmo e tenere alta la concentrazione, visto lo spostamento a mercoledì 19 della sfida col San Francesco. “È stato un ottimo allenamento, secondo me. La Rappresentativa di calcio a 5 di Roma 3 è composta da giovani che corrono tantissimo, con una buona tecnica individuale e guidati da un allenatore bravissimo. Il primo tempo siamo rimasti spiazzati dal loro ritmo, poi abbiamo aggiustato il tiro”, racconta Fabrizio Papa, capitano degli arancioneri che conosce molto bene il tecnico degli avversari di ieri sera: Giampiero Raffaelli, tecnico che ha condiviso una parentesi da compagno di squadra sia con l’uomo con la fascia al braccio che con Guitaldi, ai tempi del Futsal Darma allenato da Davide Del Papa. La sfida è stata l’occasione per Bartoli per ruotare i quintetti e svolgere del lavoro fisico integrato: il tecnico, a nome dell’intera società, rivolge i suoi complimenti alla Rappresentativa di Roma 3 per il gioco da loro espresso.

PUNTO DI PARTENZA – Il sodalizio dei Latini arriva all’impegno finale dell’anno solare con una grande iniezione di fiducia: la vittoria contro il roster di Zaffiro è, secondo Fabrizio, uno dei momenti chiave della stagione arancionera. “La serata di venerdì deve rimanerci ben stampata nella mente, ci siamo accorti che se buttiamo il cuore oltre l'ostacolo possiamo dar filo da torcere anche alle squadre più attrezzate di noi. Credo che la vittoria contro il Real Atletico Roma sia un nuovo punto di partenza”, il pensiero del classe ’87 sul 3-1 che ha portato a Bartoli il secondo successo casalingo. E ha regalato a Fabrizio il 7° centro in campionato, lui l’uomo più decisivo in zona gol in questo inizio di stagione. “Il mio primo grande obiettivo è quello di aiutare sempre la squadra, quindi giocare tutte le gare: sono convinto che il nostro posto è nella parte più alta della classifica. Sono molto contento di aver intrapreso questo percorso con la TCL, siamo un bel gruppo, dal presidente ai giocatori. Sono onorato di esserne il capitano”.


Ufficio Stampa TCL Move Up





Pubblicità