skin adv

Lima, Mammarella, Ercolessi: chi sarà il capitano dell'Italia targata Musti?

 01/01/2019 Letto 948 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Pietro Santercole
Società:    ITALIA





E' uno "sporco" lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare. Alessio Musti ascolta il suo tanto amato Ligabue nel primo giorno ufficiale da nuovo commissario tecnico. Un piano per risollevare la sgangherata Italfutsal. Risultati immediati per il Ranking e per innamorarsi nuovamente della cosa più bella e importante che abbiamo: la Nazionale di calcio a 5. Una Nazionale credibile e accessibile a tutti. Il giusto mix fra italo e italiani. Un'autentica rivoluzione mediatica e comunicativa. Fra le responsabilità dell'erede di Roberto Menichelli, eccone un'altra.
 
CAPITANO MIO CAPITANO - Chi sarà il capitano della nuova Italfutsal? Domandarselo è lecito. Se Alessio Musti sceglierà la via della continuità, Gabriel Lima continuerà ad avere la fascia al braccio: è uno dei sette decani Azzurri (insieme a Marco Ercolessi, Nando Grana, Adriano Foglia, Edgar Bertoni, Sergio Romano e, dulcis in fundo, Stefano Mammarella), il leader induscusso della Nazionale, uno dei calcettisti più noti al di fuori dei confini patri. Ma se si dovesse cambiare e virare per la strada del luogo di nascita? Il primo nome che viene in mente in tal senso è Stefano Mammarella, numero uno di nome e di fatto, un idolo per molti tifosi Azzurri. L'alternativa all'estremo difensore potrebbe essere un suo compagno di squadra all'Acqua&Sapone: Marco Ercolessi, nessuno come lui in termini di "caps". Un'altra responsabilità in mano a chi ora ne ha il potere.
 
Pietro Santercole




Pubblicità