skin adv

C2 al giro di boa: Palestrina col Gavignano. Real Fiumicino, insidia testacoda

 10/01/2019 Letto 340 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





Le prime dodici giornate hanno costruito opinioni, disegnato gerarchie, ridefinito obiettivi e speranze, senza sbattere la porta in faccia a nessuno, l’ultima d’andata è la porta d’ingresso ideale al 2019 di una C2 semplicemente bellissima.

GIRONE A - United Pomezia e Heracles hanno perso entrambe l’imbattibilità, ma non la verve per alimentare una lotta al vertice che sembra più estesa del semplice duello. Il titolo d’inverno del girone A è ancora in bilico: l'impegno della squadra di Caporaletti con lo Sporting Terracina è stato posticipato al 23 gennaio, gli scauresi, intanto, ospitano una Buenaonda che viaggia ai piedi del podio e cercano il +3. L’Eagles Aprilia è salito a -2 dalla coppia di battistrada: Iannaccone ha infilato sei vittorie di fila, per la settima meraviglia ha bisogno, però, di piegare un Lido Il Pirata Sperlonga in gran forma. Nel treno playoff c’è anche la Legio Sora, di scena in quel di Fondi con il Real per ritrovare la continuità necessaria a restare ai piani alti. La Virtus Faiti, che non vince da metà novembre, è ospite del Lele Nettuno, in chiave salvezza valgono tantissimo Sport Country Club-Latina MMXVII e, ancor di più, l’incrocio tra il Flora e il fanalino di coda Città di Pontinia.

Clicca QUI per la tredicesima giornata del girone A

GIRONE B - L’impeccabile rendimento negli scontri diretti ha permesso allo Sporting Club Palestrina di emergere nel treno di testa del raggruppamento B e assicurarsi il passaggio in testa al giro di boa: i prenestini, per tenere a distanza le avversarie, hanno il difficile compito di fare risultato contro un Atletico Gavignano in serie positiva da cinque turni. Polisportiva Supino e Ardea, seconde a -3, preparano trasferte complicate: la squadra di Piroli va sul campo di uno Zagarolo sempre più vicino ai piani alti, Pelezinho e soci giocano a Colleferro, dove il Città ha perso le ultime due. Stesso rendimento interno a dicembre per il Real Arcobaleno, costretto a scendere dal podio: i veliterni sfidano a Marino la Lepanto, protagonista di un finale di 2018 sull’altalena. Tra la formazioni più brillanti del momento c’è la Nuova Paliano, quinta e ricevuta dall’Arca, laggiù, intanto, si combatte duramente: l’AMB Frosinone ospita il Real Città dei Papi e ha una lunghezza di margine sul treno playout, guidato da un Frassati Anagni atteso dal fanalino di coda San Vincenzo de Paoli.

Clicca QUI per la tredicesima giornata del girone B

GIRONE C - È tutto di nuovo in discussione nei giochi di potere del girone C. Il pari dell’ultimo turno ha indebolito il primato dell’Atletico Ciampino, che riparte dalla sfida interna al Gap: la Virtus Palombara, a -2 dagli aeroportuali, fa visita al Santa Gemma e può ancora sognare il titolo d’inverno. Al netto della sconfitta con la capolista, l’Atletico 2000 ha raccolto sei successi in due mesi e difende il podio con L’Airone. Già, perchè la Lositana è a -1 dal team di Coccia, per quanto intraveda 60’ complicatissimi nel fortino del Tormarancia. Nel mezzo c’è il Nazareth, che ospita il Bracelli in un altro scontro delicato per proiettarsi verso le posizioni che contano. Il derby domenicale del PalaCirioLaureti tra Monte San Giovanni e Cures è oltremodo delicato: entrambe navigano in zona playout, ma vogliono uscirne il più presto possibile. Se in Sabina si trattiene il fiato, la tensione si taglia con il coltello in Vicolo-Real Roma Sud: nell’incrocio tra le ultime due della classifica, i punti valgono davvero doppio.

Clicca QUI per la tredicesima giornata del girone C

GIRONE D - In attesa dei recuperi, al vertice del girone D c’è il Real Fiumicino, l’unica squadra finora in grado di toccare quota 30 nella categoria: nel prossimo testacoda interno con il Ronciglione, il pronostico sembra abbastanza chiuso a favore del team di Consalvo, ma il futsal, per definizione, non permette rilassamenti. Il Laurentino Fonte Ostiense, a -2 con una gara in meno, inizia il nuovo anno in casa del Valentia, dove, finora, non ha vinto nessuno, ma le attenzioni sono focalizzate sul big match tra Atletico Grande Impero e Eur Massimo, le altre due compagini in lotta nel treno di testa. Virtus Monterosi-Compagnia Portuale è il trampolino di lancio per palcoscenici di rilievo nel rush decisivo della stagione, Santa Marinella-Futsal Academy, invece, offre l’occasione di costruirsi un margine sulla zona calda. Il derby tirrenico interessa a La Pisana, obbligata a fare risultato con la Virtus Anguillara per approfittarne, chiude il quadro la sfida salvezza Blue Green-Santa Severa.

Clicca QUI per la tredicesima giornata del girone D


Francesco Carolis





Pubblicità