skin adv

Frassati al giro di boa, Morgia deciso: “Non possiamo permetterci di perdere”

 10/01/2019 Letto 136 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Marco Panunzi
Società:    FRASSATI ANAGNI





Il roster anagnino chiude il suo girone d’andata con la trasferta sul campo del San Vincenzo de’ Paoli: una di quelle gare da non perdere, quella contro il fanalino di coda del girone B. Alessandro Morgia, uno degli Under 23 appena arrivato nel futsal, esorta i compagni all’attenzione in vista del prossimo match.

NUOVO NEL FUTSAL – Alessandro Morgia è uno dei volti nuovi nel fustal laziale: 19 anni, si potrebbe definire una matricola nella matricola. “Ero stufo del calcio, inoltre toglieva parecchio tempo allo studio: per questo ho optato per qualcosa di meno impegnativo”, le parole di Alessandro sul suo arrivo nella disciplina a rimbalzo controllato. Nel suo passato calcistico le esperienze a Anagni e Colleferro, nel suo presente e futuro prossimo il Frassati. “Le emozioni che ti spingono e ti motivano a giocare sono le stesse del calcio, ma è uno sport completamente diverso: si può dire che l’unica cosa in cui si somigliano è che si giochi con la palla”, estremizza il giovane ex calciatore, arrivato in estate alla corte di Manni e, a suo dire, ambientatosi bene nella nuova realtà.

SAN VINCENZO DE’ PAOLI – Il 2019 del Frassati inizia dal match contro il fanalino di coda San Vincenzo de’ Paoli, altra matricola del girone B: insieme all’Arca, Toffolo e soci non hanno ancora mai vinto in C2 (uscendo col pari solo con il club di via degli Angeli e – sorprendentemente – col Supino). “Sicuramente è uno di quegli impegni che non possiamo permetterci di perdere, se vogliamo accumulare punti per evitare il playout finale”. Per Manni e i suoi, è anche l’occasione per tornare a fare punti in trasferta, punti che non arrivano dal 27 ottobre. “Difficile, sicuramente non dovremo sottovalutarla”.


Marco Panunzi