skin adv

Slogan Canosa: "Presente. Ci siamo anche noi". Rafael: "La strada è quella giusta"

 11/01/2019 Letto 82 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL CANOSA





Dopo la gran bella vittoria in casa della Futsal Parete che è andata a chiudere il girone d’andata di questo sempre più avvincente campionato, per l’Apulia Food Canosa è ora di confermarsi allo scopo di dare continuità ai risultati. Se è vero quanto è vero che i rossoblù avevano chiuso il 2018 con tanti rimpianti, il nuovo anno si è aperto contraddicendo quanto si era visto, poiché la formazione canosina in un  campo non facile come quello della Futsal Parete ha creato occasioni, ha sprecato e ha allo stesso tempo saputo soffrire difendendosi in maniera pressoché ordinata. Certo, vincere in casa del Parete non era facile e proprio per ciò che si è riusciti a ottenere, è necessario ora più che mai credere in se stessi e nelle proprie potenzialità.
 
LO SLOGAN - Vincere in casa della squadra barese, equivarrebbe a una specie di appello scolastico, come a dire “presente, noi ci siamo!”. La Futsal Capurso è attualmente nono in classifica con 12 punti all’attivo frutto di 4 vittorie e 7 sconfitte. Il loro rendimento casalingo è caratterizzato da tre vittorie e tre sconfitte mentre per quanto riguarda le statistiche hanno il quarto miglior attacco del girone proprio insieme all’Apulia Food Canosa con 47 reti realizzate ma allo stesso tempo peccano dal punto di vista difensivo perché la loro difesa è la seconda peggiore del raggruppamento con 56 reti subite. I baresi sono reduci da due sconfitte consecutive e nell’ultimo impegno hanno dato filo da torcere al Manfredonia cedendo solo negli ultimi due minuti per 4-5. Solo quest’ultimo dato ci fa comprendere come portare via punti da Capurso non sia per niente facile. La formazione di mister Squillace può vantare nel proprio roster un mix di qualità, esperienza ed individualità non indifferenti; su tutti spicca il nome di Mazzilli con sette reti all’attivo come anche Demola. Altro nome conosciuto agli addetti ai lavori è quello di Ivan Zerbini con sei reti realizzate come anche quello di Benny Garofalo, ex Atletico Cassano con uno score di quattro reti, senza dimenticare il giovane Pavone, Biacino , Squeo e Colaianni. A difendere i pali della Futsal Capurso l’ottimo Frisone, ormai un abitue’ del campionato cadetto. Insomma, tutti gli ingredienti per assistere a una partita bella con al contempo tanta tensione che sicuramente non mancherà. Alla vigilia del match, in casa rossoblù, a prendere la parola ci pensa Rafael Morais che nelle ultime partite sta dimostrando  di essere una vera e propria saracinesca. 
 
RAFAEL MORAIS: "Sabato la squadra ha offerto una grande prestazione. Nel primo tempo abbiamo giocato benissimo mentre nella seconda frazione di gioco, i campani hanno preso in mano le redini del gioco e abbiamo sofferto di più ma noi nonostante tutto, siamo capaci di soffrire e abbiamo portato a casa tre punti molto importanti. Il segreto di questa squadra non è il singolo individuo ma il collettivo. Per quanro riguarda me il segreto è molto semplice ed è cioè lavorare sempre ed essere sempre concentrato. Solo così si possono raggiungere determinati obiettivi. A Capurso ci aspetta una gara molto difficile perché loro sono una buona squadra e noi dobbiamo essere concentrati dall’inizio alla fine. Sono fiducioso in vista di questo match perché secondo me siamo sulla strada giusta. Abbiamo lavorato e ci siamo allenati al massimo per arrivare pronti a questa partita!” 
 
Ufficio Stampa
Asd Futsal Canosa- Sabino Del Latte 
asdfutsalcanosa@gmail.com 



COPIA SNIPPET DI CODICE