skin adv

#SerieC2Futsal: Palestrina in ritmo, Palombara lassù col Ciampino, volo Fiumicino

 12/01/2019 Letto 509 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





GIRONE A - In attesa della United Pomezia, il cui match con lo Sporting Terracina è stato rinviato al 23 gennaio, l’Heracles compie da battistrada solitario il giro di boa del raggruppamento pontino: il club scaurese piega 5-2 la Buenaonda nel big match dell’ultima d’andata e instaura il momentaneo +3 sulla squadra di Caporaletti. L’Eagles Aprilia fallisce l’occasione di occupare la seconda piazza e scivola a -4 dalla vetta in seguito al 5-5 interno con il Lido Il Pirata Sperlonga, superato a sua volta da una Legio Sora corsara 3-2 sul campo del Real Fondi. La Virtus Faiti ritrova il successo dopo quasi due mesi nel largo 7-0 esterno al Lele Nettuno, si allontana dalla zona più calda anche il Latina MMXVII grazie al 6-2 nella trasferta con lo Sport Country Club. È ossigeno puro il 4-3 imposto al fanalino di coda Pontinia per il Flora, che accorcia le distanze con le rivali dirette del treno playout.

GIRONE B - Distanze invariate ai piani altissimi del girone B nell’impegno conclusivo della prima metà di stagione regolare. Lo Sporting Club Palestrina coglie il decimo successo in tredici gare con il 3-0 all’Atletico Gavignano e conserva il +3 sulla coppia Ardea-Polisportiva Supino: il team di Campioni sbanca per 5-2 Colleferro - quarto k.o. di fila per il Città -, mentre la formazione di Piroli torna con un prezioso 7-5 dal fortino dello Zagarolo. Chi perde terreno è il Real Arcobaleno: il 3-2 incassato a Marino per mano della Lepanto costa il -4 dal podio ai veliterni, incalzati da un Paliano a segno 4-2 sul campo dell’Arca e ora quinto in classifica. Guadagna uno slot anche l’AMB Frosinone, che batte con un tennistico 6-0 il Real Città dei Papi, resta, invece, in zona playout il Frassati Anagni, rimontato sul 6-5 da un San Vincenzo de Paoli al primo acuto in campionato.

GIRONE C - Il secondo segno X di fila costa all’Atletico Ciampino il primato solitario del girone C: gli aeroportuali non vanno oltre il 3-3 interno con il Gap e subiscono l’aggancio della Virtus Palombara, a segno 4-1 nella trasferta con il Santa Gemma. Ne approfitta anche l’Atletico 2000, che piega 5-3 L’Airone e si porta a -1 dalla vetta, consolidando, nel frattempo, il gradino più basso del podio. La Lositana, infatti, scivola a -4 dalla squadra di Coccia a causa della sconfitta per 4-1 nella sfida playoff con il Tormarancia: il team di Parrini fa valere il fattore campo e affianca a quota 23 gli stessi arancioneri, superati al quarto posto da un Nazareth in grado di imporsi 3-1 sul Bracelli. Albuccetti decide a favore del Monte San Giovanni il derby domenicale con il Cures, k.o. per 3-1, il Real Roma Sud cancella lo 0 dalla casella delle vittorie: Pisaturo passa 4-2 a Cerreto e raggiunge il Vicolo, ritrovando morale in ottica salvezza.

GIRONE D - A prescindere dai recuperi in programma martedì 15, il Real Fiumicino può già fregiarsi del titolo di campione d’inverno del girone D: la squadra di Consalvo abbozza un tentativo di fuga grazie al rotondo 5-0 nel testacoda con il Ronciglione e al 5-2 imposto dal Valentia al Laurentino Fonte Ostiense, ora a -5 dalla vetta. L’allungo degli aeroportuali è favorito anche dall’1-1 nell’altro big match di giornata tra Atletico Grande Impero ed Eur Massimo: il team di Proietti si fa raggiungere al terzo posto da Egidi e soci - peraltro con una gara in meno -, mentre la compagine di Gimelli sente il fiato sul collo della Compagnia Portuale, corsara 6-4 a Monterosi. La Pisana, a segno 5-1 sulla Virtus Anguillara, sfrutta la sconfitta dei viterbesi e il 2-2 tra Santa Marinella e Futsal Academy per abbandonare la zona playout, in chiave salvezza pesa moltissimo anche il 4-2 conquistato dal Blue Green con il Santa Severa, ora a -9 dai ragazzi di Carta.


Francesco Carolis





Pubblicità