skin adv

#SerieC1Futsal: pari Velletri, Cisterna e Anziolavinio più vicini. Carbognano no stop

 19/01/2019 Letto 509 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





GIRONE A - Potrebbe pesare molto nell’economia del girone A di C1 un sedicesimo turno che regala tanti gol e altrettante emozioni. Sul podio, il risultato che agita le acque è il 3-3 del Velletri sul campo della Fidaleo Fondi, al settimo segno X di un campionato davvero singolare: la capolista rallenta, le inseguitrici accorciano. L’EcoCity Cisterna regola 7-3 il Genzano - pontini oltre quota 100 nel computo delle reti segnate - e si porta a -1 dal trono, costruendosi, in virtù del match da recuperare, la futura chance del sorpasso. L’Atletico Anziolavinio passa 7-2 in casa del Vallerano e sale a -2, nella bagarre di testa guadagna ulteriori galloni anche il Real Terracina, a segno 6-3 sulla Virtus Ostia Village e ora a -4 da Montagna e soci. Chi si ferma e perde terreno è il Città di Anzio: la banda Pisano cade 5-2 sul campo di un Real Castel Fontana in grado di cogliere tre punti pesantissimi, forse quelli della svolta. La Vigor Perconti distanzia la zona playout con il 5-3 ottenuto in quel di Spinaceto: i blaugrana di Cignitti scavalcano l’Ostia Village e lasciano a -3 il Casal Torraccia, che torna a muovere la propria classifica nel 7-7 esterno con il Real Stella.


GIRONE B - Nel sabato di turbolenze nelle zone alte del girone B, l’unica certezza, come ormai d’abitudine, si chiama Carbognano: i viterbesi di Cervigni sono sempre lassù da soli grazie al 9-5 nel big match con l’Albano, scivolato, nell’arco di due giornate, a -6 dalla vetta. Nella scia dei gialloverdi restano Nordovest e Poggio Fidoni, entrambe, però, con una gara in più: il team di Rossi fatica, ma riesce a piegare 4-3 lo Sporting Hornets e conserva il -3, la Spes di Luciani supera 6-3 il Real Fabrica nell’altro clou e si prende il terzo gradino del podio. L’Aranova sfrutta la situazione e, grazie al 6-4 sul campo della Pro Calcio Italia, torna a farsi vedere ai limiti della zona playoff. In attesa di Virtus Fenice-Vigor Cisterna, posticipata al 23 gennaio, il Real Ciampino regola 7-4 il Cortina e occupa l’ottava piazza, chiude il quadro il 2-2 tra CCCP e TC Parioli, che permette a entrambe di porre fine a una striscia di cinque k.o. di fila. 


Francesco Carolis





Pubblicità