skin adv

Città Eterna, Valerio Michieli: “Male l'Under 21, la Serie D deve riscattarsi"

 01/02/2019 Letto 198 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    F.C. CITTA ETERNA





Settimana ricca di appuntamenti per il Città Eterna. La squadra del presidente Lucio Michieli, con tutte le sue formazioni, sta affrontando molti impegni. Specie l'Under 21, che ieri ha recuperato la seconda giornata del girone di andata contro il Carbognano, trovando però la sconfitta per 3-8. Carbognano che sarà proprio il prossimo avversario della formazione di Mecozzi. Nel frattempo la Prima Squadra si prepara all'importante trasferta di venerdì, contro la Florida Portuense. A parlare di tutti questi impegni è stato Valerio Michieli.

Valerio, brutta sconfitta per l'Under 21 con Carbognano. Un commento a caldo sulla partita.
C'è poco da commentare su questa partita. Loro sono molto più organizzati di noi, forse una delle squadre più attrezzate del nostro girone, con delle individualità importanti. Per noi era una partita difficilissima. Il primo tempo non abbiamo creato praticamente nulla, dopo il nostro vantaggio in pratica siamo scomparsi. Nel secondo tempo abbiamo provato a raddrizzare la partita, ma loro sono stati bravi a schiacciarci e a chiudere i giochi. Rimangono i nostri problemi, che non ci permettono di migliorare, anche se stiamo cercando di arginarli in tutti i modi. Comunque va detto che loro sono molto forti, e quindi il risultato era da aspettarselo. Mi dispiace solo per qualche scorrettezza di troppo che si è vista in campo, qualche parola di troppo in una partita che a livello tecnico/tattico aveva poco da dire.

Per quanto riguarda invece il prossimo impegno della Serie D, contro la Florida Portuense, che cosa volete da questa partita così delicata?
Dobbiamo vincere. Basta. Dobbiamo riscattarci, dobbiamo far crescere i giovani del nostro vivaio. Ma soprattutto dobbiamo riprendere fiducia, dobbiamo ritrovare la tranquillità all'interno del nostro gruppo e del nostro spogliatoio. E la vittoria non può farci altro che bene. Ne abbiamo bisogno, e vogliamo lottare per ottenerla.


Giuseppe Nebbiai





Pubblicità