skin adv

#Under19Futsal: Crema, Cornaredo, A&S e Roma in fuga. Stop Cataforio

 10/02/2019 Letto 363 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





La seconda domenica di febbraio fa sorridere tantissime capolista del campionato #Under19Futsal: nei sedici gironi di categoria, l’altissima classifica assume una fisionomia sempre più definita e si prepara a offrire i primi verdetti.

PRIMATI BLINDATI – Nel girone A, in attesa del derby del 13 Città di Asti-Orange Futsal, la capolista Aosta cala il settebello in casa del Top Five e conserva l’imbattibilità, mentre la L84 sale momentaneamente al secondo posto con il largo 9-1 al Rhibo Fossano. Videoton Crema in fuga nel girone B: i rossoblù vincono 6-3 il big match sul campo del CDM Genova e volano a +8 sui liguri, agganciati dal San Carlo. Scappa via anche il Real Cornaredo nel girone C: la squadra di Bocelli batte 5-2 il San Biagio Monza e fa scivolare la rivale diretta a -7 dalla vetta. Il Giorgione fa la voce grossa con l’Atesina e blinda ulteriormente il primato del girone D: la piazza d’onore è sempre del Cornedo, che batte il Padova e si tiene dietro il VicenzaFenice ok nella trasferta con il Miti Vicinalis: i lagunari, battistrada del girone Econfermano il +4 sul Villorba, corsaro con il Flaminia. Nel girone F, la Mattagnanese non va in testacoda con l’Elba 97 e risponde ai successi esterni di Atlante Grosseto e Siena Nord, rispettivamente a segno contro Sangiovannese e Prato. Nel girone GPesaro e Imolese sanno solo vincere: i rossiniani restano lassù da soli – con una gara in più – superando l’Eta Beta, otto gol segnati e “clean sheet” per la squadra di Andrejic, a farne le spese la Torfit Castelfidardo. Stesso risultato, nel match con l’ASKL, per l’Acqua&Sapone, che amplia il suo vantaggio nel girone H: la Vis Gubbio, infatti, esce sconfitta dal campo del Cobà e si ritrova a -7 dai nerazzurri.

 

L’ARTE DEL COMANDO – Termina con un insolito 0-0 lo scontro al vertice del girone L tra Lynx Latina e Ciampino Anni Nuovi: gli aeroportuali salgono a +1 sulla Cioli Ariccia Valmontone, che, però, avrà l’occasione di riprendersi il comando in solitaria della classifica nel posticipo del 14 ad ApriliaRoma in fuga nel girone M: i giallorossi piegano 5-4 la Lazio nel derby, diventano otto i punti di distacco dei biancocelesti dalla capolista. Il rinvio a marzo di Leonardo-Ossi permette al San Paolo Cagliari di prendersi, grazie al blitz di Sestu, lo scettro del girone N. Distanze invariate nel girone P tra Sandro Abate e Fuorigrotta: gli avellinesi pareggiano 2-2 con la capolista nei 40′ più attesi di giornata e restano a -3, avvicinati da un Napoli che brilla con il CUS Molise. Si riapre tutto nel girone R: il Cataforio cade a Rossano per mano del Real Rogit, il Bisignano mostra i muscoli alla Farmacia Centrale Paola e dimezza il -6 dai reggini. La Virtus Rutigliano batte anche il Capurso ed estende a +10 il margine sulla Futura Materak.o. nel derby con il Real Team e affiancata al secondo posto dal Signor Prestito CMB. Si materializza il medesimo scenario nel girone T: le Aquile Molfettacedono al Futsal Barletta e perdono ulteriore terreno dalla Salinis, che segna 16 gol al Noci. Il riposo forzato del Meta – rinviato il match con l’Assoporto Melilli – permette a Maritime e Catania, vincenti contro Siac Messina e Arcobaleno Ispica, di portarsi a ridosso della vetta del girone V.

 

Ufficio Stampa Divisione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità