skin adv

Che spettacolo la Cioli! Del Ferraro: "Così abbiamo battuto la Tombesi"

 11/02/2019 Letto 314 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CIOLI FEROS





La Cioli Ariccia Valmontone ferma la corsa della Tombesi. Orfana di Oscar Velazquez (squalificato, ndr) e con l'espulsione di Michal Raubo a 11'53 del secondo tempo, la formazione di Rosinha si impone per 5-4 sulla formazione di Ortona che negli ultimi cinque minuti schiera il portiere di movimento ma non riesce a recuperare lo svantaggio. Primo tempo impeccabile per la formazione di caca che chiude la razione in vantaggio per 4-1 (Kola, doppietta di Del Ferraro e Raubo, Pizzo per gli ospiti). Nella ripresa alla rete di Pizzo risponde quella di Peroni. Lara a 17'16'' porta a tre le marcature della formazione di casa (5-3). In più di un'occasione le parate di Diego Piatti negano la gioia del goal alla Tombesi. Berardi in chiusura respinge un tiro libero di Marchetti, poi atterrato in area. A 11'' dal termine, Lara riduce al minimo le distanze realizzando con un tap-in la rete del 5-4. La Cioli Ariccia Valmontone porta a casa una vittoria maiuscola, da protagonista; una vittoria, quella della formazione amarantoceleste, che riapre la volata Scudetto e la corsa ai Play Off.

DEL FERRARO - A fine match, Manuel Del Ferraro premiato come migliore giocatore in campo da mister Ronconi, dice: "Sapevamo che sarebbe stata una partita importante; siamo partiti molto bene all'inizio, nella ripresa la loro qualità è venuta fuori e noi siamo stati bravi a tenere con i nervi. Grazie a questo pubblico abbiamo portato a casa la vittoria". La parola chiave del match è "ritmo" secondo Del Ferraro; come lui stesso sottolinea "all'inizio siamo entrati con la motivazione giusta e tenere il loro ritmo per tutta la partita è difficile. Abbiamo avuto difficoltà nella seconda parte del match. Se stiamo lassù è anche grazie ai ragazzi giovani che entrano in campo e si fanno trovare sempre pronti". Sulla posizione in classifica della Cioli, il man of the match aggiunge: "Tutti all'inizio pensavano non avessimo le qualità per essere li. Adesso ci siamo, anche grazie ai giovani che si sono messia disposizione; stiamo raccogliendo i frutti di quanto fatto da agosto ad oggi". Con questi tre punti la Cioli Ariccia Valmontone supera in un colpo solo Mirafin e Virtus Aniene e conquista la quarta posizione in classifica. Sabato prossimo la formazione di Rosinha farà visita alla formazione capitanata da Moreira, con un Oscar Velazquez in più ma con un Michal Raubo in meno.

Ufficio stampa Cioli Ariccia Valmontone





Pubblicità