skin adv

Giovinazzo, lettera di diffida. "Nessuno può ledere l'immagine del club"

 01/03/2019 Letto 181 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GIOVINAZZO





«Il G.S. Giovinazzo Calcio a 5, nella persona del presidente Antonio Carlucci, comunica a tutti i propri tesserati, i tecnici, gli atleti, gli operatori del mondo del calcio a cinque e gli organi d’informazione, di astenersi ad utilizzare la denominazione “A.S.D. Giovinazzo Calcio a 5” in modo improprio e/o senza previa autorizzazione scritta da parte della stessa.
 
L'INVITO - Inoltre, si invita e diffida il signor Roberto Chiereghin e chiunque altro a non utilizzare qualsiasi parola della sudescritta denominazione, ed ogni suo derivato che possa creare confusione nel mondo sportivo, e si invitano coloro che lo han già fatto ad astenersi nel proseguire in tale attività. Tale diffida è un passo che il G.S. Giovinazzo Calcio a 5 è stato costretto a percorrere, perché lo stesso ha sempre creduto e trasmesso a tutti i suoi tesserati e non che il rispetto delle regole sia sempre fondamentale. La società è fiduciosa che terzi faranno tesoro di questa lettera di diffida, pubblicata sulla pagina ufficiale del club, astenendosi nell’utilizzare termini/vocaboli che possono ledere l’immagine della società, dei propri sponsor e della propria tifoseria. Infatti, il motivo per il quale la società diffida chiunque utilizzi la suddetta denominazione e/o ogni suo derivato è proprio quello di voler tutelare, cosi come previsto dalla normativa vigente in materia, sia l’immagine della stessa società che quello dei propri sponsor e dei propri tifosi. Si avverte, in caso contrario, il G.S. Giovinazzo Calcio a 5 si riserva la facoltà di adire per le vie legali nei casi ritenuti di estrema gravità e tali da ledere l'immagine della stessa».
 
Ufficio stampa Giovinazzo



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità