skin adv

Tragedia nel futsal: muore in campo Fábio Mendes, ex Catania, Active e Faventia

 17/03/2019 Letto 4033 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





Il futsal internazionale piange la morte di una vecchia conoscenza del calcio a 5 nostrano: Fábio Mendes. La tragedia si è consumata sabato scorso, a Portimão, nel match fra la Portimonense e il São João, valido per la seconda giornata del campionato lusitano di Seconda Divisione.
 
NIENTE DA FARE Durante la gara, Fábio Mendes si accascia al suolo a causa di un problema cardiorespiratorio. Vane le manovre di salvataggio sul 28enne giocatore del São João, che arriva all'ospedale di Portimão privo di vita. A poco più di un anno dalla scomparsa del portiere João Gregório, il club di Pé de Cão perde un altro atleta. Fábio Mendes, portato in Italia da Andrea Candeloro, ha indossato in Italia le maglia di Catania (in A2), Active Network (vittoria nel campionato di C1) e Faventia.
 
 
REAZIONI CATANIA Dolore palpabile a Catania: "Una terribile notizia ci giunge dal Portogallo: Fabio Mendes, nostro giocatore nella stagione 2015/2016 è venuto a mancare all'età di 28 anni a causa di un infarto cardiaco in campo. Il ricordo della Serie A2 insieme è ancora vivo e troppo recente per essere dimenticato. E sarà altrettanto difficile dimenticarti. Messe da parte le ottime doti da ultimo uomo in maglia rossazzurra, ricorderemo sempre il grande spessore umano della persona, la grande meticolosità nel fare le cose e l'infinita educazione. Riposa in pace, Fabio".
 
REAZIONI ACTIVE Dolore tangibile anche in terra viterbese. Marco Valenti, dirigente dell'Active Network: "La sconfitta passa in secondo piano: Fábio avrebbe dovuto far parte della nostra squadra anche quest’anno, purtroppo è deceduto durante una partita. Buon viaggio Fábio!”.
 
REAZIONI FAVENTIA La tradegia fa il giro del mondo, colpendo Faenza, lì Fàbio Mendes era un idolo: "Una notizia che ci ha sconvolto, che ci ha lasciato senza parole - si legge nella nota - nella tua foto profilo la maglia del Faventia, ci sentivamo ancora, ogni tanto. Te ne sei andato via in campo, prematuramente ma facendo quello che amavi. E il nostro dolore è grande! Riposa in pace Fábione!".
 
Pietro Santercole




Pubblicità